COMMENTA QUESTO FATTO
 

Tiziana Terzi Pavanello è mancata, aveva fondato l'omonima agenzia funebre veneziana

E’ mancata Tiziana Terzi Pavanello, titolare per molti anni della storica agenzia funebre Pavanello. La donna avrebbe compiuto 66 anni proprio oggi, nata il 9 giugno del 1953, ma un brutto male se l’è portata via l’altro ieri, giovedì 6.

Era una “veneziana doc”, molto conosciuta nel centro storico lagunare. Nata e vissuta a Venezia, era vedova di Agostino Pavanello, il titolare dell’agenzia funebre a gestione familiare che ne porta ancor oggi il cognome e che a sua volta aveva ereditato dal padre. Un’attività fondata circa 100 anni con sede in calle delle Erbe, a poca distanza dall’Ospedale Civile.

Quando anni fa il marito morì, Tiziana Terzi si rimboccò le maniche e portò avanti per anni l’agenzia di famiglia, almeno finché la salute glielo consentì, circa tre anni fa. La donna cedette l’azienda funebre ad altri proprietari, ma non la lasciò mai del tutto. Ha infatti sempre continuato a seguire e aiutare i nuovi titolari, consigliandoli e andando a trovarli in agenzia.

Tiziana Terzi Pavanello era anche una donna sportiva e impegnata nel sociale, istruttrice subacquea della “Sommozzatori Rari Nantes” a Venezia, accompagnava i ragazzi non vedenti nelle immersioni subacquee. Un’attività che permette a chi non può usare gli occhi di toccare con mano il fondale e scoprire il mondo sommerso. Tiziana ha accompagnato molti giovani in queste esperienze, una forma di volontariato che le permetteva di utilizzare le proprie competenze e passioni, coinvolgendo il prossimo.

Sul sito della società sportiva Rari Nantes la veneziana descriveva così il suo amore per le immersioni: “Ho cominciato quasi per caso ad avvicinarmi alla subacquea, ma non sono più riuscita a farne a meno. Sono diventata istruttore perché dare a molti la possibilità di entrare in questo mondo fantastico è una soddisfazione immensa”.

Tiziana Terzi Pavanello viene ricordata come una persona dal carattere solare e gentile. “Era una donna dai modi sempre eleganti e posata – racconta di lei un conoscente – ma allo stesso tempo allegra. Riusciva sempre a strappare un sorriso a chi le stava davanti e a ridere in tutte le occasioni”.

La donna combatteva da tempo contro un male che sembrava aver sconfitto, fino alla sua terribile ricomparsa lo scorso anno. Era stata recentemente ricoverata, e si è spenta l’altro ieri all’ospedale Fatebenefratelli.

Tiziana Terzi Pavanello lascia una figlia e due nipotini. I funerali si svolgeranno martedì alle 11 nella basilica dei Santi Giovanni e Paolo.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here