COMMENTA QUESTO FATTO
 

Mirano, braccialetto anti stalking: se lui si avvicina suona allarme in questura

Non lo ha calmato neppure il silenzio del cimitero. Davanti alla tomba di sua madre ha giurato di ammazzare la donna che da anni perseguita e minaccia.

Lui, lo stalker, è un chioggiotto di 63 anni, lei di anni ne ha 39 e vive nella stessa città. Si sono conosciuti nel 2014, proprio in quel luogo della quiete che è il camposanto, qualche saluto di circostanza, qualche parola scambiata, poteva essere un incontro come tanti altri.

Invece si è trasformato in inferno per la donna che è stata pedinata, perseguitata e minacciata. Le diceva di essersi innamorato di lei, e che a tutti i costi doveva diventare “sua”, anche a costo di ucciderla e uccidersi, per andare tutti e due in paradiso (forse per lui ci sarebbe stato l’inferno ad attenderlo n.d.r.).

Per queste ragioni la donna lo aveva denunciato ed era stato condannato ad un anno di reclusione con beneficio della libertà controllata e obbligo di residenza.

La sentenza non lo ha convinto a cambiare rotta, ha continuato a perseguitare la donna, minacciandola, dicendole di avere una pistola, che l’avrebbe uccisa, gettato l’acido in faccia, così nessuno l’avrebbe avvicinata e altre simili “facezie” e intimidazioni.

Ora è agli arresti domiciliari e la Procura ha lo ha iscritto sul registro degli indagati con l’accusa di reato di stalking.

L’uomo durante l’udienza di garanzia ha dichiarato al Gip Roberta Marchiori di essere innocente e il suo difensore ha già annunciato ricorso.

Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

  1. Faccio una battuta, che sia un virus che colpisce il cervello del genere maschile? Mi piacerebbe fosse così. Capisco che oggi per l’uomo misurarsi con la donna sia difficile ma, ormai più che una malattia la donna per l’uomo è un’ossessione. Davvero triste e pericoloso che il genere maschile riesca ad incarnare la propria “mascolinità” (???) solo con la violenza.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here