18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Tevere straripato, treni fermi, gente sfollata, il maltempo fa disastri

HomeCronacaTevere straripato, treni fermi, gente sfollata, il maltempo fa disastri

soccorsi alluvione allagamenti

Al Nord Est ieri a causa del perdurare delle condizioni del tempo sono stati sospesi i collegamenti ferroviari con Austria e Slovenia.
La situazione è rimasta critica nel Bellunese per le abbondanti nevicate: solo a Sappada sono rimaste senza corrente elettrica 8.500 utenze.

Nei centri del Cadore è intervenuto l’esercito al fianco dei volontari e dei pompieri, mentre a Cortina ci sono forti timori per la tenuta dei tetti delle case, coperti da oltre un metro di neve.

In Alto Adige invece chiusi tutti i passi dolomitici e nel Bergamasco circolazione vietata su tre provinciali (Valbondione, Vilminore di Scalve e Schilpario) a rischio valanghe.

Il Tevere è straripato in più punti, fra ponte Milvio e la zona di viale Marconi, e durante la notte è stato necessario aprire la diga di Corbara che ha provocato una piena controllata. Il maltempo e i suoi provvedimenti portano anche appresso polemiche: a Prima Porta, uno dei centri più colpiti dal maltempo, i sacchi di sabbia sono stati distribuiti ieri, 24 ore dopo l’alluvione.

La Regione Lazio ha chiesto lo stato di calamità naturale anche per i danni nel Frusinate. Il commissario prefettizio ha emanato un avviso nel quale si invitano gli abitanti di Isola Liri a trasferirsi ai piani alti degli edifici.

Il maltempo si sta spostando però verso sud, così ora l’allerta meteo preoccupa per pioggia dal Triveneto alla Sicilia.

Redazione

[02/02/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.