Tedesco esagitato a Caorle: massacra la fidanzata

ultimo aggiornamento: 15/08/2015 ore 10:44

228

tedesco picchia a sangue fidanzata a caorle

Hilz Jurgen, turista tedesco di 45 anni in vacanza a Duna Verde, a Caorle: in molti ricorderanno la sua villeggiatura.
Prima tra tutti la sua fidanzata, finita all’ospedale, dove è stata medicata per poi essere dimessa con una prognosi di 45 giorni (45 giorni!).
Poi la madre e il fratello, che hanno cercato in un primo momento di intervenire, poi per sfuggire alla furia del tedesco sono scappati ed hanno chiamato i carabinieri
I carabinieri intervenuti che lo hanno trovato barricato in casa, poi sono stati aggrediti anche loro ma i militari lo hanno immobilizzato e sono riusciti ad arrestarlo.
Hilz Jurgen stesso che per qualche ora ha creato il finimondo a Duna Verde, poi ammanettato è stato portato in carcere a Pordenone, dal quale poi è stato trasferito all’ospedale perché è risultato gravemente ferito anche lui: frattura della scatola cranica (ha preso a testate il muro durante la sua crisi?). Ora è ricoverato in prognosi riservata.

Motivo del finimondo? Un probabile stato di ubriachezza che avrebbe accentuato la gelosia. Per questo il tedesco ha brutalmente aggredito la sua fidanzata, colpendola con calci e pugni come una furia. Subito dopo si è avventato contro la mamma e il fratello, intervenuti in difesa della ragazza. Poi la fuga in strada dove hanno chiesto aiuto mentre l’uomo, fuori di sé e molto pericoloso, si è barricato nell’appartamento. Poi l’arrivo dei carabinieri.


Redazione

15/08/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here