COMMENTA QUESTO FATTO
 

Individuato straniero ricercato, era in un bed and breakfast di Marghera

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio svolti dalla Questura di Venezia, nella giornata di ieri emergeva che un soggetto pregiudicato di nazionalità tunisina era alloggiato in un Bed &Breakfast di Marghera.

L’uomo, (B.S.M. di 41 anni), era infatti ricercato per reati in materia di stupefacenti e sugli stranieri: inoltre, lo stesso risultava avere a carico un provvedimento d’espulsione dal territorio nazionale per motivi di sicurezza emesso dall’Autorità Giudiziaria di Verona.

Il cittadino tunisino, prelevato dalla struttura alberghiera dagli agenti del Commissariato di Marghera, è stato condotto all’Ufficio Immigrazione della Questura di Venezia per la redazione degli atti a suo carico, consistenti nella notifica del decreto di espulsione.

Successivamente, è stato accompagnato da personale della Questura di Venezia all’aeroporto di Venezia e da qui al CIE di Brindisi dove si trova tuttora in attesa del completamento dell’iter di espulsione dal territorio nazionale.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here