martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

Strage di Parigi, massima allerta anche a Venezia,… si ma con quali mezzi

HomeLettereStrage di Parigi, massima allerta anche a Venezia,... si ma con quali mezzi

Allarme Ebola, aereo atterra a Fiumicino

Ormai è chiaro a tutti che questi gruppi di terroristi possono colpire in qualsiasi parte del mondo, infatti non passa giorno che non si parli di atti di efferata crudeltà nei confronti di tutti coloro che vengono definiti “infedeli”. Questi terroristi, stanno minacciando di colpire l’Occidente con attentati eclatanti.

Le minacce di questo spietato gruppo terroristico e quelle di altri gruppi terroristici minori ma comunque legati alla jihad, sono state confermati anche dalle Agenzie di Intelligence europee e americane, dai quali si rileva che l’Europa e quindi anche l’Italia, rientrano negli obiettivi dei terroristi.

Ieri, le minacce all’Occidente, si sono materializzate con il sanguinoso attentato alla sede del giornale satirico francese Charlie Hebdo e, purtroppo, dobbiamo evidenziare che la “strategia del terrore” attuata dal commando terrorista, sta sconvolgendo tutti gli equilibri politici, religiosi e culturali che esistono in Europa.

A questo punto, riteniamo che anche in Italia e più precisamente qui a Venezia, il livello di allerta terrorismo dovrebbe essere portato ai massimi livelli, predisponendo specifici servizi di sicurezza agli obiettivi definiti sensibili.

Ma di fronte a tutto questo, sembra che i nostri politici romani, non vogliano capire quanto importante sia l’aeroporto di venezia, che da ormai molto tempo è completamente sprovvisto della cosiddetta squadra laser, un reparto altamente specializzato e formato, da utilizzare in caso di voli a rischio. Beh di tutto questo a Venezia nemmeno l’ombra a causa della cronica carenza di personale.

Non vogliamo assolutamente allarmare l’opinione pubblica ma in considerazione alla specificità della nostra professione e data l’affluenza delle persone che usufruiscono dei servizi offerti dall’aeroporto Marco Polo di Tessera, chiediamo a gran voce l’intervento del ministro Alfano, affinchè aumenti il personale in servizio all’aeroporto di Venezia, ripristinando altresì la squadra laser, e sia riservata particolare attenzione anche al personale presente in questura, in quanto Venezia potrebbe essere considerata una delle città europee a rischio, alla pari di Roma, Milano , Firenze ecc.

Concludendo, sarebbero da rivedere anche i sistemi di sicurezza passiva in tutti gli uffici di polizia, in particolar modo negli uffici che trattano le pratiche di immigrazione, quindi quelli esposti maggiormente a flusso di persone; ci riferiamo a metal detector agli ingressi e controlli più serrati agli ingressi principali. In un momento storico come questo, dove la sicurezza non può essere lasciata al caso, si devono attuare tutte le misure necessarie a prevenire che l’Italia possa essere colpita dalla “strategia del terrore” dei terroristi legati alla jihad.

f.to Il Segretario Generale Provinciale UGL
Mauro Armelao

[09/01/2015]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Malore improvviso: muore a 52 anni mentre parla col collega

Malore improvviso mentre parla con un collega. Una circostanza apparentemente inoffensiva e priva di pericoli che però, in questo caso, non ha egualmente lasciato scampo alla vittima. Luca Cogno aveva 52 anni e venerdì mattina si è sentito male mentre stava conversando...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...