7 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

la PM di Mestre interrompe lo spaccio in via Miranese. Chi compra la cocaina?

HomeMestre e terrafermala PM di Mestre interrompe lo spaccio in via Miranese. Chi compra la cocaina?
la notizia dopo la pubblicità

la PM di Mestre interrompe lo spaccio in via Miranese. Chi compra la cocaina?
Chi sono i consumatori di cocaina del territorio di Mestre? Se mai vi è balenata la curiosità di ipotizzarne un identikit, forse la notizia di oggi la appaga. I controlli antidroga della Polizia municipale del Comune di Venezia nel centro di Mestre stanno proseguendo e, se nelle scorse settimane erano intervenuti con arresti e denunce per colpire l’offerta, ieri sera è stata invece colpita la domanda.

Tre radiomobili del Servizio Sicurezza urbana, assieme al cane antidroga Kuma, sono intervenute più volte in via Miranese, lungo il tratto compreso tra il cavalcavia della Giustizia e via Calucci, per intercettare le auto in uscita dal parcheggio scambiatore confinante con la Stazione ferroviaria.

Si tratta infatti di uno dei luoghi dove avviene lo spaccio di cocaina: i clienti arrivano al parcheggio in auto o a piedi, scendono dalla vettura e si avvicinano alle mura di confine con la Ferrovia, dove ricevono la droga. Altri fermano perfino l’auto in tangenziale e scendono al parcheggio dalla scala di emergenza.

I clienti di questo traffico hanno rivelato agli agenti una provenienza varia: si va dal manager in carriera, all’operaio che suda per arrivare a fine mese e persino alla casalinga di giorno insospettabile nelle sue faccende.

Al termine del servizio, a tre persone che avevano acquistato cocaina, è stata ritirata la patente di guida. In un caso il cliente ha gettato per terra due ovuli acquistati, prontamente rinvenuti da Kuma. Negli altri casi la vista del cane è stata sufficiente ad ottenere una consegna spontanea.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...