Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
5.5C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeTrasportiSOS trasporti: Actv ci prova ma il problema Venezia è radicale

SOS trasporti: Actv ci prova ma il problema Venezia è radicale

A gennaio le modifiche al servizio automobilistico di Actv

SOS Trasporti: i mezzi non reggono i troppi viaggiatori. La filosofa Maria Zambrano in suo libro scrive che per capire come si sente la gente in una città e dovunque, basta guardare come cammina, come viaggia sui mezzi pubblici. Se questa teoria la abbiniamo a Venezia, che dire dei disagi della gente per strada, sugli autobus, sul tram, su vaporetti e motoscafi, sui pontili, stretta stretta fra turisti che, ad ogni buon diritto, vogliono visitare Venezia, magari partendo da Mestre, dagli ostelli di via Ca’ Marcello che annunciano ulteriori prolificazioni?

Nessuno vorrebbe vestire l’abito dell’Assessore ai Trasporti Renato Boraso, che si trova ora intricato dentro lamentele, denunce pressanti da parte dei cittadini che si muovono per tante e diversificate ragioni sui mezzi Actv: studenti, pendolari, alle prese con mezzi stracarichi e con gli orari di lavoro e scuola da rispettare. Siamo arrivati ai malori, ai collassi, alle risse, situazioni che non giovano ad una decente vivibilità e che obbligano a rivedere il piano trasporti.
Questa emergenza è stata ampiamente trattata ieri dall’Assessore Boraso e dai vertici Actv, spiazzati dall’allarmante realtà, che ad essere rigorosi, mostra il volto schizofrenico di una città divisa tra bisogni e vantaggi.

Corso del Popolo, un punto nevralgico, proprio in quanto vicino al grande ostello A&O di via Ca’ Marcello. Sarà quindi potenziata la linea 4L, soprattutto al mattino, dalle 8 alle 9e30 in direzione Venezia, che con la linea 43 proveniente da via Torino, può decongestionare i flussi, così come la linea 2 e 19.

Certo, una goccia per un mare troppo grande, che come suggerisce Sgb trasporti, bisogna potenziare in considerazione delle continue e progressive presenze turistiche, che ormai tutti i mesi dell’anno arrivano puntualmente a Venezia.

Ancora si parla di sperimentazione e la resa è alle porte se si aggiungono nuove fonti di disagio, come lo spostamento del pontile dell’Accademia a San Vio, giustificato dall’avvio dei lavori del ponte, ma anche i restauri fino a dicembre per gli imbarcaderi di Rialto mercato e Ca’D’Oro.

I sindacati per Venezia sollecitano la continuità della linea 6, affinché il motoscafo funzioni anche di domenica, e il mantenimento, anche in inverno del vaporetto della linea 2, visto che la linea 1 è sempre affollata.

Una robusta matassa per Comune e Actv, che la città d’acqua e di pietra chiede di sbrogliare, cercando il bandolo giusto, ben sapendo che il servizio trasporti non può essere disgiunto dalle altre realtà che rendono emblematica la soluzione di un problema che si poteva e forse doveva prevenire, per arginare il malessere generale.

La filosofa Maria Zambrano aveva ragione, la gente si arrabbia, impreca, spinge, si ammala quando si sente ignorata e anche se non vinta, sottomessa a politiche irragionevoli: basta osservarla per chi vuol capire.

Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia. In realtà le sfide sono più d'una, perché le due veneziane hanno...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, era in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid, a Mestre centro oggi tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.