Pressione turistica e servizi pagati da residenti: caro Sindaco

ultimo aggiornamento: 17/07/2015 ore 07:52

86

Caro Sindaco, posso ben immaginare le varie pressioni cui sarà sottoposto da tutte le parti.

Poiché le recenti elezioni sono di natura “amministrativa” e gli eletti dovranno occuparsi dell’amministrazione della città e, soprattutto, garantire ai residenti i vari servizi, ho tutto il diritto di associarmi ai “suggeritori”, perché, vede Sindaco, chi si muove per le calli e paga per servizi indispensabili ( idrico, rifiuti etc.) vive concretamente la città è unicamente il residente, lo stesso soggetto che paga quei servizi che, oggi, risultano stravolti a causa di una smisurata pressione turistica.

Il turismo è vitale per la città però non essendo stato disciplinato, come si sarebbe dovuto fare e da subito, ora tutto risulta difficile se non impossibile.


Allora parafrasando la saggezza popolare “se la montagna non viene a Maometto, Maometto va alla montagna” la questione deve essere affrontata subito e con decisione, partendo dalla fine.

Ecco Sindaco, due suggerimenti:

Predisponga, subito, una linea di navigazione lagunare dedicata ed “imposta” ai residenti in modo tale da evitare il reiterarsi degli “stranissimi” errori compiuti dall’Amministrazione, in occasione della prima esperienza.


Ed ancora, intervenga con determinata decisione sulla questione della sicurezza. La situazione sta degenerando in termini pericolosi e sta affondando le radici in misura assai preoccupante. Sono queste le più urgenti autentiche emergenze dei residenti!

Così facendo, conquisterà una immediata fiducia da parte degli stessi e non comprometterà il “turismo” che disciplinerà a suo tempo. Ma le urgenze sono queste, caro Sindaco!

“Dai, che ti ghe la fa!”

iginio gianeselli

16/07/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here