-0.7 C
Venezia
mercoledì 27 Gennaio 2021

Smetto quando voglio (ma anche no) di Riccardo Pozzoli – Usare consapevolmente i social media

Home Libri Smetto quando voglio (ma anche no) di Riccardo Pozzoli – Usare consapevolmente i social media
sponsor

sponsor

C’è chi li ama alla follia e ne fa un uso smodato. Chi li detesta e pensa siano la causa di tutti i mali della società. Chi non ammetterà mai di esserne dipendente, chi ci bazzica ma non si espone, chi ci si diverte e basta. Nessun tipo di locali strani, bensì luoghi di aggregazione e non: i social media.
Riccardo Pozzoli, startupper ed imprenditore, ha deciso con ”Smetto quando voglio (ma anche no)” (De Agostini, pagg. 224, €16), di riflettere proprio su questo nuovo mondo, di sottolinearne gli aspetti psico-fisici che hanno cambiato l’uomo moderno, i loro pro e i loro contro.

commercial

Oggi ci serviamo dei social per rendere pubblici dettagli anche intimi delle nostre vite, per tenerci aggiornati, informarci, fare acquisti, e purtroppo anche per litigare, invidiare vite altrui apparentemente perfette, farci sfruttare dalle aziende e farci ingannare dai politici, fino a casi estremi di bullismo e persecuzioni. È comprensibile che, insieme alla diffusione dei social, aumenti la preoccupazione per i loro risvolti negativi.
Il “benessere digitale”, il cosiddetto detox, è un’esigenza così spesso sentita ormai, che vengono proposte soluzioni drastiche (e irrealistiche) come chiudere i propri account e sottoporsi a una vera propria dieta digitale. Riccardo Pozzoli, propone un approccio molto più fresco semplice: in 21 giorni, si può imparare a incorporare in modo consapevole i social nella nostra vita quotidiana, senza permettere che ce la rovinino ma, anzi, cogliendone i vantaggi.

Partendo da un articolo del giugno 2011 di Reid Hoffman (co-fondatore di Linkedin) sul Wall Street Journal, che affermava come i social facciano leva sui sette vizi capitali, l’autore è andato più a fondo, ha riflettuto proprio sugli effetti positivi e negativi dei nuovi canali di comunicazione: si possono usare in modo virtuoso, liberandoci delle brutte abitudini distruttive.

Si inizia con l’avarizia, intesa come chi nei social ci bazzica solo per curiosare e non è utente attivo, chi invece è sempre lì a commentare e criticare, la cosa importante è capire che la responsabilità che sta dietro al proprio comportamento sui social, la netiquette. Ad ogni azione corrisponde una reazione, lo sa bene anche chi è invidioso (altro vizio), chi parla o posta infangando un’altra persona e si scatena, molte volte arrabbiandosi (ecco che si parla di Ira, un altro vizio).

La Gola, è invece collegato a tutti i tipi di account social che mostrano cibo, accompagnati da hashtag come #foodporn #foodorgasm ecc, seguito dalla Superbia, quando spesso mostriamo ciò che vorremmo essere, più per gli altri che per noi stessi. In penultima ed ultima posizione, troviamo la Lussuria intesa come esibizionismo e libertà ed infine l’Accidia, il più metafisico dei vizi, che annulla la vita reale e fa prevalere quella virtuale.

Riccardo Pozzoli, riflettendo proprio su tutti questi aspetti, mettendo in evidenza prima l’aspetto negativo e poi positivo di ogni vizio, crea una sorta di guida per un buon uso dei social media, ma non solo, un saggio che mette tutti di fronte alla realtà del 2019: bene o male, i social fanno parte del nostro presente e futuro, sembra proprio necessario usarli.

Un libro che tutti dovrebbero leggere, sia chi sui social media ci sta poco, sia chi non ne capisce nulla, chi si rifiuta di farne parte, ma soprattutto chi nella vita apprezza la qualità, in tutto e per tutto. Perché la morale, se così si può chiamare, di Smetto quando voglio (ma anche no) è che il mondo del web e di tutti questi canali di comunicazione è infinito, così come sono infiniti i modi per sfruttarlo al meglio e soprattutto in modo consapevole.

Alice Bianco

Riproduzione vietata

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...

Zuppa conservata male origina botulino: 40enne in rianimazione

Un uomo di 40 anni ha mangiato una zuppa scongelata ed è finito all'ospedale per intossicazione da botulino. L'incidente, che non ha responsabili se...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.