Sistema Tutor per controllare velocità in Tangenziale Mestre: è una bufala

Un sistema Tutor per il controllo della velocità in Tangenziale di Mestre? È un “fake”.

Le “bufale” non risparmiano neppure le autostrade: gira infatti da alcuni giorni, tramite WhatsApp, una fantomatica “comunicazione di servizio” che avvisa gli utenti dell’imminente attivazione di un sistema Tutor in Tangenziale.

Il messaggio-bufala recita: “Nel mese di maggio verranno attivati in modo sporadico i rilevatori tutor in tangenziale in entrambe le direzioni, per poi entrare in modo definitivo dal mese di luglio. Funzionano in due modi, o come tutor o come e veri propri velox istantanei. Chi passerà nella corsia d’emergenza, verrà comunque fotografato”.

Ammesso che il fantomatico messaggio riguardi Mestre e la sua Tangenziale (che non presenta nemmeno una corsia d’emergenza), CAV precisa che si tratta di un falso: la società, che gestisce il sistema autostradale aperto, assicura infatti che non è in arrivo e nemmeno in previsione alcuna installazione di rilevatori Tutor non solo in Tangenziale di Mestre, ma in tutta la tratta della A57 di propria competenza.


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here