Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
13.4C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021

SEGNALAZIONI

HomeSicurezzaSicurezza a Marghera: controlli a tappeto dei Carabinieri, otto denunce

Sicurezza a Marghera: controlli a tappeto dei Carabinieri, otto denunce

Giovane coppia di Treviso fermata con l'eroina già sciolta in un barattolo di latta pronta per essere iniettata

Sicurezza a Marghera: controlli a tappeto dei Carabinieri, otto denunce

E’ con grande assiduità che continua incessante l’opera di contrasto all’illegalità dei Carabinieri della Compagnia di Mestre, attraverso la vigilanza ed il monitoraggio delle zone abitate – in specie quelle caratterizzate da maggiore degrado ed alienazione sociale – e delle aree industriali-commerciali, al fine di potenziare la prevenzione e repressione dei reati inerenti il mondo degli stupefacenti.

L’azione è stata posta in essere in particolare su tutta l’area di Marghera attraverso un rafforzamento delle pattuglie in uniforme ed in abiti borghesi, con l’ausilio anche delle unità cinofile del Nucleo CC di Torreglia (PD) e del 4° Battaglione Veneto. Nell’ultima settimana sono stati pertanto setacciati tutti i luoghi “sensibili” della città, a partire dai centri di aggregazione e di transito, come il famoso quartiere “Piave”, per finire con la vigilanza delle zone residenziali e dei parchi cittadini, non tralasciando gli Istituti scolastici, nuova frontiera “al ribasso” – come età della clientela – dello spaccio.

In tale contesto, i militari dell’Arma, a seguito dei numerosi controlli effettuati hanno individuato ed arrestato un cittadino bengalese cl.85, risultato destinatario di un ordine di carcerazione per un residuo pena per il reato di violenza provata commessa nel palermitano nel 2011. L’uomo, arrestato è stato portato al carcere di Venezia dovrà scontare un mese di reclusione.

Guai anche per una coppia di giovanissimi ragazzi tunisini, irregolari sul territorio nazionale e per questo denunciati anche ai sensi del testo unico sull’immigrazione oltre che per il possesso di droga; i due venivano controllati a Marghera in un bar di piazzale Parmesan, mentre tentavano di nascondere delle dosi di Cocaina e di Hashish. Il controllo ha visto attimi di concitazione perché alcuni connazionali hanno accerchiato i carabinieri con l’intento di sottrarre al controllo i presunti spacciatori, ma il pronto arrivo di rinforzi ha subito disperso l’assembramento di malintenzionati. Per entrambi è scattata la denuncia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con l’avvio della procedura di espulsione, mentre uno dei due – ancora minorenne – è stato accompagnato presso una comunità di accoglienza.

Durante i posti di controllo eseguiti nella fascia serale e notturna, i Carabinieri hanno denunciato quattro soggetti italiani residenti nei territori limitrofi alla terraferma veneziana per guida in stato di ebrezza, ritirando le rispettive patenti di guida, in quanto il tasso alcolemico rilevato era di gran lunga superiore al limite di legge consentito.

Sono invece quattro le segnalazioni amministrative di altrettanti giovani sorpresi a consumare in coppia modiche quantità di stupefacenti, con il sequestro di marijuana, ed eroina.

Particolare il caso di una coppia di giovani trevigiani, 27enne lui e di quattro anni più giovane la ragazza, sorpresi in una zona defilata di Marghera, lontano da sguardi indiscreti e indiscutibilmente dalla zona di residenza, con l’eroina già sciolta sul fondo di una lattina di Coca-Cola e pronta per essere iniettata in vena.

I servizi di controllo effettuati dai Carabinieri proseguiranno nei prossimi giorni in tutto l’entroterra mestrino, proprio come risposta dell’Arma sul piano dei risultati concreti, alle segnalazioni dei residenti circa la presenza criminale nel quartiere “Piave” di Mestre.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.