Pestaggio segretario Forza Nuova, condannati tre giovani dei centri sociali

ultimo aggiornamento: 27/06/2015 ore 19:43

148

sebastiano sartori forna nuova picchiato condannati centri sociali
Avevano urlato al segretario di Forza Nuova “Sporco fascista” e l’avevano picchiato fratturandogli un braccio, ora gli aggressori di Sebastiano Sartori sono stati condannati uno a tre anni e mezzo e gli altri due a tre anni e due mesi ciascuno.
Ieri il giudice Irene Casol ha condannato i tre giovani dei Centri sociali, accusati di lesioni volontarie, con pene non inferiori ai tre anni. È invece stato assolto il quarto veneziano che ha partecipato assieme ai tre amici. Il magistrato, inoltre, ha disposto che Sartori, costituitosi parte civile con l’avvocato Federica Bertocco, debba essere risarcito dai tre condannati, con 10 mila euro.
L’episodio era accaduto nel 2011 in Campo Santa Margherita, Sartori sarebbe stato aggredito poco dopo essere usciti dalla sede del Comitato no Grandi Navi. L’esponente di estrema destra era stato poco prima candidato alle elezioni comunali per Forza Nuova e protagonista di una polemica all’interno dell’istituto in cui insegnava.
Ad aggredirlo sarebbe stato un gruppo composto da setto – otto giovani, ma lui ne avrebbe riconosciuti solo la metà, quelli che aveva indicato ai poliziotti che lo avevano ascoltato. Dopo le botte era stato ricoverato in ospedale, dove i medici gli avevano riscontrato lesioni guaribili in più di quaranta giorni.

Redazione

27/06/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here