COMMENTA QUESTO FATTO
 

Scuola Foscolo di Murano in vendita, che piano ha il sindaco?

La scuola Ugo Foscolo a Murano in vendita: a chi giova tutto questo?

Difficile ormai capire dove si vuol arrivare. Addirittura difficile capire il perché. Infatti non ci sono necessità di bilancio a giustificare alienazioni.

Eppure, svuotata lo scorso anno dalle classi e liberato lo splendido Palazzo Soranzo, la scuola primaria Ugo Foscolo di Murano è già comparsa all’interno del piano delle alienazioni disposto dal Comune.

Ci si chiede quale visione ci sia per una città se il Comune mette in vendita gli edifici scolastici.

Vendere la scuola primaria, seppur ormai svuotata, significa, anche simbolicamente, dire che non c’è una idea di futuro se non quella di incassare oggi l’eredità dei padri, e non costruire per domani.

Vendere la scuola primaria significa condannare una area importante della città ad una estinzione lenta ed inesorabile.

Quale disegno lungimirante ci può essere nello svendere il patrimonio pubblico che serve alle persone.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Questa amministrazione non è interessata a sviluppare una politica di programmazione del territorio: vendere al migliore offerente una scuola non porta da nessuna parte.

Vendere la scuola significa vendere il Futuro e condannare ad una senescenza obbligata la cittadinanza a favore della monocoltura del turismo che converte il palazzo in un albergo, l’ennesimo per l’isola.

Quale piano ha il sindaco? Luigi Brugnaro in campagna elettorale aveva promesso di portare 30.000 persone in Venezia insulare: dove sono?

Quale prospettiva? Quale motivazione ci può essere in questo andare all’incasso senza pensare alla collettività?

La vendita della scuola elementare suona simbolicamente come una condanna a morte di un territorio: non ci sono più bambini, ma non importa, non ce ne saranno più!

Avremo un altro bell’albergo.

Giovanni Andrea Martini
Riccardo Stellon, delegato dell’isola di Murano

► Il Comune venderà ex scuola Poerio, ma prima la trasformerà in albergo
► Casinò di Venezia, Zuin: nessun albergo a Ca’ Vendramin Calergi

Riproduzione Riservata.

 

3 persone hanno commentato questa notizia

  1. E che cosa vorrebbe farci Riccardo Stellon, delegato dell’isola di Murano del PD ? un’altro asilo nido gestito da lui a prezzi folli ? o forse la sede dei quattro gatti ancora iscritti ? non ci sono più bambini perchè non ci sono le case per le giovani coppie muranesi, costrette a trovare casa nella campagna metropolitana,mentre al contrario ci sono le case per gli universitari che le usano per i loro festini di fine settimana,quindi meglio un nuovo albergo a 7 stelle e strisce,almeno porterà un pò di posti di lavoro per quei giovani che non vogliono finire nelle galere delle fornaci gestite dai sindacati.Iniziate a chiudere tutti i negozi di chi vende il vetro importato dalla cina attraverso la romania e venduto per originale.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here