Scuola Edile di Venezia è maestra nell’arte muraria

ultimo aggiornamento: 08/10/2015 ore 10:47

260

Scuola Edile di Venezia è maestra nell'arte muraria

La Scuola Edile di Venezia, con il team composto da Carlo Fagherazzi e Sebastiano Manente, si é aggiudicata lunedí 5 ottobre, a San Doná di Piave, la selezione regionale dei maestri di arte muraria.
La manifestazione é valida nell’ambito della gara nazionale Ediltrophy che vedrà la finale a Bologna, sabato 17 ottobre, durante la rassegna SAIE.

E’ la prima volta che questa manifestazione si é tenuta in provincia di Venezia, a San Dona’, animando la tradizionale fiera del Rosario. A cimentarsi nella realizzazione di un comignolo alla veneziana, manufatto che valorizza la tradizione costruttiva locale, elaborato dall’architetto Gazmed Llanaj , squadre di artigiani senior ( maestri muratori) e junior ( giovani e apprendisti) provenienti da tutto il Veneto.


I team composti da coppie di muratori, hanno eseguito l’opera in 4-5 ore con soli 65 mattoni da posare e sono stati giudicati da una giuria composta dal nuovo Presidente della Scuola Edile di Venezia, Ing. Cristiano Perale, dal Presidente dell’Ordine dei Geometri della Provincia di Venezia, Paolo Biscaro, e dall’Architetto Gazmend LLanaj.

Il progetto, nato nel 2008, veicola l’idea della competizione sportiva e ludica tra squadre di muratori per sottolineare il valore dell’edilizia e per ribadire il ruolo centrale della formazione professionale.

Il premio per la categoria junior, ovvero ragazzi max 18 anni, é andato a Manuel Calgarotto e Giorgio Romane, team del Centro Edile di Vicenza.


08/10/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here