20 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Scuola, domani tutti in classe (con alcune eccezioni)

HomeScuolaScuola, domani tutti in classe (con alcune eccezioni)

Scuola, domani superiori in classe, si parla di 5 milioni di studenti che riprenderanno dopo la pausa per le vacanze di Natale.
Si apriranno le porte della scuola per 5 milioni di studenti italiani: sono i bambini della scuola dell’infanzia, delle elementari e delle medie.
La prima eccezione vede invece posticipato a lunedì 11 il ritorno per gli studenti delle scuole superiori – da diverse settimane in Didattica a distanza – che tuttavia domani riprenderanno le lezioni con la dad.
Sono diverse anche le Regioni che hanno deciso

altre date per il ritorno in classe: il Piemonte ha fissato il rientro delle superiori al 18 gennaio; Friuli, Veneto e Marche rimandano la riapertura per le superiori al 1 febbraio, molto probabile anche in Sardegna.
In Campania lunedì 11 gennaio è la data per gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria; a partire dal 18 gennaio sarà valutata la possibilità del ritorno in presenza per l’intera scuola primaria, e dal 25 gennaio per la secondaria di primo e secondo grado.
In Calabria proseguirà la dad alle elementari fino al 15 gennaio, alle superiori fino al 31.
Puglia: didattica integrata per tutti fino al 15 gennaio.
In Molise didattica a distanza per tutti gli studenti fino al 17 gennaio.

(Rip.)
Scuola, domani superiori in classe, si parla di 5 milioni di studenti che riprenderanno dopo la pausa per le vacanze di Natale.
Si apriranno le porte della scuola per 5 milioni di studenti italiani: sono i bambini della scuola dell’infanzia, delle elementari e delle medie.
La prima eccezione vede invece posticipato a lunedì 11 il ritorno per gli studenti delle scuole superiori – da diverse settimane in Didattica a distanza – che tuttavia domani riprenderanno le lezioni con la dad.
Sono diverse anche le Regioni che hanno deciso

altre date per il ritorno in classe: il Piemonte ha fissato il rientro delle superiori al 18 gennaio; Friuli, Veneto e Marche rimandano la riapertura per le superiori al 1 febbraio, molto probabile anche in Sardegna.
In Campania lunedì 11 gennaio è la data per gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria; a partire dal 18 gennaio sarà valutata la possibilità del ritorno in presenza per l’intera scuola primaria, e dal 25 gennaio per la secondaria di primo e secondo grado.
In Calabria proseguirà la dad alle elementari fino al 15 gennaio, alle superiori fino al 31.
Puglia: didattica integrata per tutti fino al 15 gennaio.
In Molise didattica a distanza per tutti gli studenti fino al 17 gennaio.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.