24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Sciopero Cgil e Uil, in piazza c’erano tutti. Matteo Renzi? Il “mostro”

HomeCronacaSciopero Cgil e Uil, in piazza c'erano tutti. Matteo Renzi? Il "mostro"

sciopero generale cgil e uil

Lo sciopero generale di Cgil e Uil ha avuto una grande riuscita. In piazza contro la legge di Stabilità, il Jobs act e la riforma della Pubblica amministrazione c’erano praticamente tutti.
Secondo le fonti sindacali, l’adesione è andata oltre il 70%. In tutte le città ci sono stati cortei pacifici, manifestanti affiancati di tutte le estrazioni: disoccupati, lavoratori, precari, studenti e dipendenti pubblici (compresi i vigili del fuoco).

Lo sciopero generale ha identificato oggettivamente il proprio antagonista: è Matteo Renzi a cui sono rivolti la gran parte degli slogan. Durante le manifestazioni sono anche apparsi poco edificanti palloncini con la scritta “Il mostro di Firenze” sul volto del premier.

La protesta ha registrato qualche incidente tra manifestanti e forze dell’ordine, mentre in altri casi la protesta è sfociata nel lancio di uova e vernici contro banche e sedi del Pd.

Redazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.