Sandro Pertini: “Non mi meraviglia niente. So che il mio modo di fare può essere irritante”.

ultimo aggiornamento: 22/03/2015 ore 08:46

179

“Non mi meraviglia niente. So che il mio modo di fare può essere irritante. Per esempio, poco tempo fa mi sono rifiutato di firmare il decreto di aumento di indennità ai deputati. Ma come, dico io, in un momento grave come questo, quando il padre di famiglia torna a casa con la paga decurtata dall’inflazione… voi date quest’esempio d’insensibilità? Io deploro l’iniziativa, ho detto. Ma ho subito aggiunto che, entro un’ora, potevano eleggere un altro presidente della Camera. Siete seicentoquaranta. Ne trovate subito seicentocinquanta che accettano di venire al mio posto. Ma io, con queste mani, non firmo!”

Alessandro, “Sandro”, Pertini, (San Giovanni di Stella, 25 settembre 1896 – Roma, 24 febbraio 1990), è stato il settimo Presidente della Repubblica Italiana, in carica dal 1978 al 1985. E’ stato politico, giornalista e partigiano italiano.

Redazione


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here