Salvini e il tamburo di latta

ultima modifica: 29/05/2019 ore 11:24

164

Salvini e il tamburo di latta

“La relazione (clandestina) con Jan Bronski la collana rubata, il dolce tormento di una vita adultera la resero devota e avida di sacramenti. Come è facile arrangiarsi nel peccato.” Così ci conforta Gunter Grass nel suo bel libro “Il tamburo di latta”

E io mi commuovo profondamente quando vedo Salvini che bacia il Crocefisso, lo ascolto quando prega e affida le sorti d’Italia e dell’ Europa al cuore immacolato di Maria, quando guidato dai quotidiani consigli di padre Pio ringrazia chi c’è lassù, e trova le necessarie certezze nella
fede, solo talvolta con il succedaneo aiuto del fucile e del mitra.

Hai ragione Salvini: la devozione e i sacramenti ti/ci salveranno dagli errori di papa Bergoglio che si ostina a credere doveroso salvare dall’annegamento e dalla fame gli islamici.

O ha ragione Gunter Grass?

PAOLO ANGELO NAPOLI

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here