Cammina sui binari, scoperta, sale su traliccio dell’alta tensione

ultima modifica: 02/05/2014 ore 18:52

114

traliccio dell'alta tensione

Una donna, nel pomeriggio di oggi, è salita su un traliccio dell’alta tensione nella zona di San Fior (Treviso).

Il traffico ferroviario lungo la linea Treviso-Udine, nel territorio del comune trevigiano di San Fior, è stato interrotto a causa delle minacce di una donna di gettarsi dal traliccio dell’alta tensione. Sono stati così bloccati i convogli in viaggio dal Veneto per il Friuli e viceversa.

Per evitare il peggio le ferrovie hanno dovuto togliere la corrente elettrica che permette ai treni di viaggiare mentre le forze dell’ordine da subito hanno cominciato opere di persuasione per cercare di convincerla a scendere.

Alla fine la signora si è convinta a scendere dal traliccio dell’alta tensione, ed è così stata presa in carico dai sanitari. La donna, una 50enne residente in zona, era salita sul traliccio in un momento di sconforto dettato da uno stato di depressione.

In un primo tempo è stata vista lungo i binari, dove voleva verosimilmente farsi investire da un treno, quindi scattato l’allarme la donna è salita sul palo che sostiene la linea elettrificata.

Tolta immediatamente la corrente elettrica, i vigili del fuoco hanno con una scala raggiunto la donna. Quindi è stata dissuasa da fare gesti autolesionistici e trasportata all’ospedale di Conegliano (Treviso).

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
➔ "Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here