Rubato autobus della comitiva, Polizia di Jesolo lo rintraccia all’estero con altra targa

0
438
Mestre come nei film: rapina al negozio di liquori, hanno da 14 a 19 anni

La notte brava di tre marocchini: rapinano una ragazza e nonostante inseguiti fanno un altro furto

Un autobus con targa francese era stato rubato nella nottata tra giovedì e venerdì scorso al Lido di Jesolo, dove aveva appena trasportato una comitiva di turisti d’oltralpe in visita in Italia.

La scomparsa del mezzo, di marca Mercedes, di colore grigio e con scritta Loyet in caratteri verde-giallo, era stata riscontrata dall’autista nelle prime ore di ieri, dopo che lo stesso, nelle prime ore della mattina, non lo aveva più trovato nell’area sosta di via Cavalieri di Vittorio Veneto dove si ricordava di averlo parcheggiato la sera precedente.

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Jesolo, nell’acquisire la denuncia di furto, hanno immediatamente inserito in banca dati internazionale tutti i dati relativi al particolare mezzo turistico, al fine di consentire un immediato riscontro anche da parte di tutte le Forze dell’Ordine operanti nell’area Shengen.

Nel pomeriggio di ieri si apprendeva che il mezzo era stato individuato in prossimità del confine sloveno–croato e l’accertamento relativo alla sua provenienza furtiva era stata possibile grazie al numero del telaio, dato che la targa era già stata cambiata con una verosimilmente “pulita”.

Sono in corso ulteriori accertamenti sull’intera vicenda e sul tragitto percorso dal bus fino al confine tra i due stati.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here