24 C
Venezia
domenica 01 Agosto 2021

Si introduce nell’agenzia di cambio della stazione S. Lucia e ruba 5000 euro

HomeNotizie Venezia e MestreSi introduce nell'agenzia di cambio della stazione S. Lucia e ruba 5000 euro

Si introduce nell'agenzia di cambio della stazione S. Lucia e ruba 5000 euro

Hanno avuto esito fruttuoso gli attenti controlli e le attività di contrasto alla microcriminalità che il personale della Polizia Ferroviaria per il Veneto continua ad attuare nelle stazioni e nelle aree ferroviarie di competenza.

I servizi attuati nei giorni scorsi, nella stazione di Venezia S.Lucia, hanno portato alla denuncia di tre persone resesi responsabili, rispettivamente, di furto aggravato, le prime due, e di rissa con possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere la terza.

Particolarmente ingente il tentativo di furto operato da un quarantottenne messicano il quale era riuscito a sottrarre un’ingente somma di denaro all’interno dell’ufficio cambio, sito all’interno della stazione lagunare.

La dipendente dell’ufficio, accortasi dell’accaduto, aveva dato l’allarme ai poliziotti i quali, grazie alla descrizione fornita, sono riusciti, senza indugio, ad identificare e rintracciare l’uomo, sebbene, nel frattempo, questi avesse cercato di allontanarsi furtivamente dalla zona.

Vano anche il suo tentativo di occultare il denaro in un cestino dell’immondizia; dopo il fermo dell’uomo, che ha ammesso la sua responsabilità, i poliziotti sono riusciti a recuperare l’intera somma di denaro, pari a oltre 5000 euro, e a restituirla alla vittima.

06/09/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.