Si introduce nell’agenzia di cambio della stazione S. Lucia e ruba 5000 euro

ultimo aggiornamento: 06/09/2016 ore 14:38

121

Si introduce nell'agenzia di cambio della stazione S. Lucia e ruba 5000 euro

Hanno avuto esito fruttuoso gli attenti controlli e le attività di contrasto alla microcriminalità che il personale della Polizia Ferroviaria per il Veneto continua ad attuare nelle stazioni e nelle aree ferroviarie di competenza.

I servizi attuati nei giorni scorsi, nella stazione di Venezia S.Lucia, hanno portato alla denuncia di tre persone resesi responsabili, rispettivamente, di furto aggravato, le prime due, e di rissa con possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere la terza.

Particolarmente ingente il tentativo di furto operato da un quarantottenne messicano il quale era riuscito a sottrarre un’ingente somma di denaro all’interno dell’ufficio cambio, sito all’interno della stazione lagunare.

La dipendente dell’ufficio, accortasi dell’accaduto, aveva dato l’allarme ai poliziotti i quali, grazie alla descrizione fornita, sono riusciti, senza indugio, ad identificare e rintracciare l’uomo, sebbene, nel frattempo, questi avesse cercato di allontanarsi furtivamente dalla zona.

Vano anche il suo tentativo di occultare il denaro in un cestino dell’immondizia; dopo il fermo dell’uomo, che ha ammesso la sua responsabilità, i poliziotti sono riusciti a recuperare l’intera somma di denaro, pari a oltre 5000 euro, e a restituirla alla vittima.

06/09/2016

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here