20.1 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Per la Roma un rigore non dato, con il Milan finisce 0-0

HomeCalcioPer la Roma un rigore non dato, con il Milan finisce 0-0

Roma-Milan è stata una partita combattuta, tatticamente ostica, con una Roma che ci ha provato con decisione e un Milan che resisteva agli attacchi pronto a far male in ripartenza.

Per la Roma c’era un rigore non dato ma netto per fallo di mano di De Jong non fischiato da Rizzoli, per nulla aiutato dall’arbitro d’area Massa. Questo bisogna dirlo subito.
Ora da questo punto in poi chi vorrà potrà scegliere di parlare di polemiche e complotti, con una Roma che scivola a meno tre dalla Juventus. E’ legittimato.
Allegri aveva chiesto un regalo al Milan, ma il regalo è venuto dall’arbitro.
Però poi noi preferiamo parlare di calcio.

La Roma non è quella più brillante del campionato. Senza Pjanic, squalificato, ha mandato Ljajic in panchina e fatto giocare Florenzi.
Alla fine non ha costruito abbastanza e quando il Milan se ne è reso conto (nel secondo tempo) ha cercato di fare di più dei giallorossi.

Milan con un uomo in meno, pure, negli ultimi 25’, per l’espulsione di Armero, ma la Roma va ad un passo del vantaggio una volta sola, solo al 92’, quando Gervinho è stato fermato da Diego Lopez con una miracolosa parata di piede.
L’episodio dell’espulsione ha portato un riassetto: fuori Honda e dentro Alex per il Milan con Inzaghi che ha pensato a riequilibrare la difesa per non subire molto nella speranza di colpire in contropiede. L’ingresso di Ljajic e successivamente quello di Destro, per aumentare il potenziale offensivo giallorosso, non ha sortito gli effetti sperati nella Roma.

Ménez questa volta non ha fatto l’assolo, ma da solo ha fatto ammonire mezza Roma per come riesce a tenere palla quando deve.

Pareggio giusto, alla fine, perché la Roma ha avuto più occasioni, ma due soltanto clamorose, con Gervinho. Quella già descritta nel finale e quella del 29’ p.t., quando l’ivoriano semina Bonera, entra in area e tira a colpo (quasi) sicuro: Diego Lopez salva di piede. Due minuti dopo, su corner, l’episodio del rigore non visto.

Roberto Dal Maschio

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.