Rom insultano bambini e chiedono loro sigarette e da bere

ultimo aggiornamento: 06/07/2015 ore 19:55

93

Rom insultano bambini e chiedono loro sigarette

Ieri sera, poco prima delle 18,la Sala Operativa del 113 veniva chiamata da una signora che riferiva di due soggetti probabilmente di etnia rom, visibilmente ubriachi, che stavano importunando un ragazzo in piazzale Concordia.

Le Volanti, arrivate subito sul posto, identificavano due cittadini romeni, entrambi classe ’86, i quali stavano litigando animatamente con un ragazzo più piccolo, insultando anche bambini più piccoli, e chiedendo loro di comprargli le sigarette o qualcosa da bere.


Gli Agenti accertavano inoltre, che uno dei due cittadini rumeni, aveva sferrato una testata sul volto di un ragazzo colpendolo allo zigomo, e questi gli aveva sferrato dei pugni nel tentativo di difendersi, innescando cosi uno scontro fisico vero e proprio.

I due romeni venivano trovati in evidente stato di ubriachezza: emanavano entrambi un forte alito vinoso e continuavano a barcollare. Sono stati sanzionati amministrativamnte ai sensi dell’art. 688 c.p.

Redazione


06/07/2015

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here