8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Rissa al Consiglio Comunale di Venezia, Bonzio canta ‘Bella Ciao’

HomeNotizie Venezia e MestreRissa al Consiglio Comunale di Venezia, Bonzio canta 'Bella Ciao'
la notizia dopo la pubblicità

consiglio comunale ca farsetti venezia

Bagarre di nuovo ieri in consiglio comunale. L’argomento, scottante, verteva sugli scontri del 14 dicembre in piazzale Roma, quando si affrontarono centri sociali e polizia. Era il giorno della protesta di Forza Nuova, dirottata al Tronchetto dalla Questura, contro l’introduzione, proposta dalla delegata ai diritti civili Camilla Seibezzi, della dicitura «genitore» al posto di «madre» e «padre» sui moduli comunali.

Nei mesi successivi, gli animi si erano ancora più scaldati con la fornitura dei famosi libri nelle scuole materne e negli asili di favole antidiscriminazione. Tutta questa tensione aveva poi fatto cancellare il corteo dei movimento dell’estrema destra previsto per il 29 marzo.

Ieri in consiglio comunale il problema è riemerso con la mozione di Raffaele Speranzon (Fratelli d’Italia) in cui si condannavano le violenze dello scorso dicembre e si chiedeva alla giunta di interrompere qualsiasi rapporto con i centri sociali cittadini.

«Quanto è avvenuto è intollerabile – ha detto – in città si arrivano a vietare manifestazioni».

Seibezzi e Beppe Caccia (In Comune) udendo ciò hanno perso le staffe, sono usciti dai loro scranni ed è scattata la rissa. Intanto Sebastiano Bonzio (Fds) si è alzato in piedi e ha iniziato a cantare «Bella ciao» per ricordare che i valori dell’antifascismo sono alla base della Costituzione italiana.

Il Consiglio Comunale è stato sospeso e alla ripresa è intervenuto il sindaco Orsoni: «Gli appelli alla civiltà che tutti condividiamo non fanno il velo ai gravissimi episodi scaturiti ai vergognosi attacchi contro Seibezzi, non serve il consiglio per dire no alla violenza, i convincimenti personali non possono portare a minacce».

Lo scontro dialettico non è però terminato. Claudio Borghello (Pd) ha presentato una mozione in cui si condannano gli attacchi di Forza Nuova alla delegata ma anche le violenze di piazza del 14 dicembre. Un’altra di Franco Conte e Davide Tagliapietra (Pd) estende la solidarietà a Simone Venturini (Udc), attaccato anche lui sui social network perché difensore della famiglia tradizionale, e a Sebastiano Costalonga (Fratelli d’Italia) tacciato di fascismo e di razzismo. Da ultima, è arrivato quella di Ennio Fortuna (Udc) a sostegno delle indagini della magistratura e contro ogni forma di violenza.

Redazione

[08/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Io nel rispetto dei miei antenati, ch nei secoli dei secoli hanno onorato la famiglia tradizionale, non mi sento e non voglio assolutamente cambiare la dicitura Padre e Madre, con un gentore1 e genitore 2. Vergognatevi, state offendendo i vostri antenati. Che schifo……. E tanti auguri a tutti. Ciao

  2. Caro Sindaco,
    I Costituenti allora non potevano pensare che le generazioni successive arrivassero a tanto,altrimenti quando trascrissero il termine famiglia avrebbero aggiunto “TRADIZIONALE”.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...