Riparati gli autovelox tra San Stino e Caorle, verranno riattivati l’8 ottobre

ultimo aggiornamento: 02/10/2018 ore 11:55

278

Riparati gli autovelox tra San Stino e Caorle, verranno riattivati l’8 ottobre
Autovelox: la Città metropolitana ha proceduto alla riparazione e alla re-installazione dei dispositivi fissi di rilevo della velocità posti al Km 7+312 e al Km 8+027 della S.P. n. 59 “San Stino di Livenza – Caorle”. I due dispositivi erano stati entrambi danneggiati tra febbraio e marzo scorso. Le apparecchiature di rilievo della velocità sono state integrate da un sistema di videosorveglianza attivo 24 ore su 24 che servirà come deterrente per eventuali nuovi danneggiamenti al sistema di rilevazione di velocità.

Dopo un periodo di pre-esercizio che prevede collaudi e verifiche, i dispositivi autovelox verranno riattivati il giorno 8 ottobre 2018 per le relative attività di controllo. I dispositivi di rilievo della velocità hanno come obiettivo quello di garantire un’efficace azione preventiva di contrasto al fenomeno dell’incidentalità legato agli eccessi di velocità.

Il dispositivo installato al Km 7+312 controllerà i veicoli che da Caorle si dirigono a San Stino di Livenza, mentre il dispositivo installato al Km 7+824 controllerà i veicoli che da San Stino si dirigono verso Caorle. Il limite di velocità da rispettare nei tratti interessati è di 70 km/h.

In queste settimane, inoltre, inizieranno, in alcune strade di competenza della Città metropolitana, le installazioni delle apparecchiature, i cosiddetti “portali elettronici”, che serviranno per il controllo delle auto in transito attraverso il numero di targa, così da poter accertare eventuali mancanze a livello di polizza assicurativa, ricercare veicoli rubati, piuttosto che segnalazioni come veicolo sospetto. Una funzione, questa, prevista e annunciata dallo stesso Sindaco Luigi Brugnaro, con il sostegno di tutto il Consiglio Metropolitano, nell’ottica di poter esercitare un maggior controllo e quindi garantire più sicurezza sulle strade del territorio, a tutela dei cittadini e delle imprese.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here