domenica 23 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

Rafa Marquez è l’ombra del campione che è stato. Di Mattia Cagalli

HomeAltre NotizieRafa Marquez è l’ombra del campione che è stato. Di Mattia Cagalli

Hellas Verona. Due sconfitte con la Juventus in Coppa Italia e campionato, incassando 10 reti e segnandone solamente 1, è stato un chiaro esempio di inferiorità mei confronti dei campioni d’Italia.

Ci può stare, non è con questi avversari che i gialloblu devono fare punti ma quello che lascia interdetti è la mancanza di un gioco e di carattere. Quest’ultima è una novità per il Verona di Andrea Mandorlini, negli anni successivi la capacità di reagire, di non arrendersi mai. Di recuperare partite ormai perse e segnare anche all’ultimo minuto.

Quest’ anno tutto questo sembra svanito nel nulla. Giocatori poco convinti, una preparazione atletica deficitaria ben visibile nel crollo costante nei secondi tempi. Quello che però è maggiormente evidente, lo ha espresso molto bene lo stesso Luca Toni: cosa può fare il mister se sbagliamo i passaggi a due metri? Come potergli dare torto? Quello che manca principalmente è infatti, la qualità e quella poca che c’è, viene lasciata principalmente in panchina.

Lopez e Saviola, infatti, hanno visto pochissimo il campo, soprattutto quest’ultimo che nelle pochissime occasioni avute ha dimostrato la sua classe. L’argentino ex Real Madrid, Barcellona e Olympiakos si ritrova a fare la riserva di Gomez e Jankovic. Incredibile per una squadra che si deve salvare.

I 21 punti al giro di boa, sono un ottimo bottino per chi si deve salvare; soprattutto se si pensa che per ottenere la permanenza in serie A, serviranno meno dei canonici 40 punti. Questa delusione è figlia del campionato precedente, i 54 punti hanno illuso la piazza e altrettanto hanno fatto gli acquisti.

Rafa Marquez è l’ombra del campione che è stato e la sua presentazione in pompa magna ora stride un po’. Forse però a 35 anni dovrebbe essere posizionato davanti alla difesa, ruolo che infatti ricopriva da qualche anno. Manca qualcuno che salti l’uomo e crei superiorità, o meglio ci sarebbe ma non trova continuità (Nico Lopez). Il tanto bramato Tachsidis, pupillo di Mandorlini è impresentabile in serie A e non esiste un sostituto di Toni. Non lo è certo Nené.

Inoltre la già perforabile difesa dello scorso anno è addirittura peggiorata. D’altra parte gli ultratrentenni titolari non possono essere reattivi.

Nonostante questo la squadra non è mai stata in zona retrocessione e qualche interessante vittoria l’ha ottenuta (a Torino e Udine). Forse qualcuno si aspettava l’Europa ma per una squadra al secondo anno di serie A, quello che conta è la permanenza nella massima serie. Le cose vanno fatte per gradi e poi l’Europa fa male alla salute.

Il Parma dopo lo splendido campionato dell’anno scorso ora è ultimo e il Torino che in coppa ci è arrivato, sta lottando per salvarsi. Milan e Hellas Verona, due storie di delusioni, una reale e l’altra solamente percepita.

Mattia Cagalli

[22/01/2015]

Riproduzione vietata

FRECCE INDIETRO SINISTRA
Riproduzione vietata

< < indietro < <

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

“Ma è normale che il marinaio Actv abbandoni una borsa trovata a bordo in un pontile deserto?”. Lettere

Mi piacerebbe capire se il seguente comportamento è normale: fatto avvenuto la sera del 12 dicembre, a bordo del motoscafo linea 4.1 delle ore 20,16 circa, partenza piazzale Roma, direzione Murano. Alla stazione una coppia scende e dimentica una borsa che il marinaio...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott.ssa è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

“Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Lettere

Io vengo saltuariamente a Venezia dove possiedo un mini appartamento comperato 15 anni fa. Amo Venezia la sua storia i suoi scorci e la sua arte. Mi sono riconosciuto in essa essendo discendente da famiglia istro-veneta. Purtroppo negli ultimi anni Venezia...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva