5.9 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Questa estate andremo in spiaggia, ecco come

Home Spiagge Questa estate andremo in spiaggia, ecco come
sponsor

Questa estate andremo in spiaggia, ecco come

sponsor

Estate, spiagge e mare. E’ una delle tante incognite che incombono sui pensieri di molti di noi, subito dopo alle problematiche primarie: lavoro, scuole, ecc.

commercial

Come sarà la stagione estiva che si va approssimando a causa delle norme che hanno cambiato la nostra vita negli ultimi mesi?

Accessi a ‘numero chiuso’, piantane degli ombrelloni distanziate, controlli con i droni e vigili tra i bagnanti.

La spiaggia “libera” nell’estate 2020, quella del coronavirus, sarà meno libera e più ‘disciplinata’.

Diversi Comuni balneari sono pronti ad attrezzare le spiagge per la prossima estate, ipotizzando che “se ci sarà controllo non si rischia nessuna bomba epidemiologica sui lidi pubblici”.

Perché rendere sicure le spiagge libere significa anche regalare il mare a tutti e rendere le vacanze veramente accessibili.

In attesa delle nuove misure nazionali per la fase 2, i territori costieri propongono una fotografia realistica di un’inedita estate e in molti, visto lo slittamento di molte prenotazioni ad ottobre e scongiurato il rischio di troppe cancellazioni, sono convinti che la stagione turistica si allungherà fino agli inizi d’autunno.

A infondere ottimismo, con il massimo della cautela, è anche il direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Iss, Gianni Rezza, per il quale se la situazione epidemiologica “confermasse l’attuale trend di miglioramento, allora ci si augura che gli italiani possano andare in vacanza, ma in questo caso si potrebbe andare in spiaggia ed al mare solo rispettando scrupolosamente il distanziamento sociale”.

Da Olbia alla costiera ionica, passando per quella amalfitana, diversi Comuni aspettano indicazioni precise dal governo ma nel frattempo c’è chi azzarda progetti per rilanciare le spiagge pubbliche, dove sarà necessario ‘educare’ turisti e bagnanti per il rispetto delle norme di distanziamento sociale.

A vigilare ci sarà soprattutto la polizia municipale, in shirt e cappellino con visiera. L’idea di alcuni è quella di coinvolgere anche volontari e non solo.

“Si potrebbero ingaggiare anche pro-loco o beneficiari del reddito di cittadinanza”, spiega Mauro Della Valle di Federalberghi Salento, una dele associazioni coinvolte per le proposte alla Regione Puglia in vista delle linee guida nazionali. “Ma – spiega – per evitare i rischi di tensioni c’è bisogno del supporto di forze dell’ordine, che sono pubblici ufficiali”.

La Costiera Amalfitana punta sugli influencer per promuovere i territori e aldilà degli spot ci sono già idee per evitare assembramenti sotto l’ombrellone. “Con tutti i sindaci della costiera abbiamo previsto una app per qualsiasi prenotazione – spiega Antonio Capone, primo cittadino di Maiori, il più grande Comune della costiera amalfitana – . Ma anche le spiagge libere, seppure a numero chiuso, saranno accessibili a chi vorrà. Qui piazzeremo degli stalli posti secondo le distanze consentite: quando ognuno di questi sarà occupato con i singoli ombrelloni, la spiaggia sarà da considerarsi piena”. Gli agenti della municipale “gireranno tra i bagnanti e useranno anche droni”.

A Santa Marina, paese del Cilento, è stato già stilato un piano spiaggia: postazioni numerate a una distanza minima di cinque metri l’una dall’altra. All’ingresso un unico varco di accesso, dotato di tutti i dispositivi di protezione individuale. All’arrivo gli utenti dovranno fornire un documento d’identità e sarà registrata anche la temperatura corporea. Ogni postazione potrà ospitare fino a quattro adulti.

Più scettico è Roberto Tondinelli, presidente del consorzio di Marina di San Nicola, sul litorale laziale: “Al mare c’è sempre vento, che veicola le cosiddette goccioline. Perciò a volte la distanza di pochi metri potrebbe non bastare – spiega – . Sicuramente per limitare gi accessi serviranno varchi e sorveglianza”.

Anche ad Olbia, dove ci si augura l’arrivo di turisti dalla Penisola, saranno utilizzati i vigili per i controlli sul rispetto delle misure, già negli anni scorsi impegnati nei controlli anti-inquinamento in spiaggia, in particolare contro l’utilizzo della plastica.

Non solo mare. Monica Saielli, presidente di Assocamping, assicura che si potrà campeggiare in sicurezza: “i turisti godranno non solo di uno spazio riservato, dai 65 ai 120 mq, sulla quale ci sono camper, tenda o bungalow, ma anche di spazi comuni ampi, dove il personale delle strutture si può occupare del rispetto del distanziamento. Implementeremo inoltre nuovi turni di pulizia, disinfezione e sanificazione”.

Con i dovuti accorgimenti anche quest’anno sarà quindi possibile fuggire dallo stress, ma non al mantra delle nuove regole.

(foto da archivio)

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
commercial

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.