Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
5.2C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeCalcioQuello che mi piace del calcio italiano... è Ranieri

Quello che mi piace del calcio italiano… è Ranieri

Quello che mi piace del calcio italiano... è Ranieri

Inutile girarci attorno, con la vittoria a San Sito la Juventus ha praticamente vinto lo scudetto.
Sei punti di vantaggio a sei giornate dal termine sono un margine sufficientemente ampio per una squadra che non conosce sconfitta.

Il Napoli unica vera inseguitrice si è sbarazzata senza fatica di un Hellas Verona moribondo e lacerato probabilmente nello spogliatoio.
Mister Del Neri è passato dal “Toni e Pazzini possono giocare insieme”, all’escluderli entrambi per presunta scelta tecnica.

Nonostante la follia rinunciataria dei gialloblu, si ritrovano comunque in corsa per la salvezza; con due scontri diretti ancora da giocare.
La pochezza del campionato si riscontra anche in questi particolari, le tre in zona retrocessione ci sono state praticamente da sempre (ad esclusione dl Bologna).
Chi merita parole particolari è il Palermo, in grado di diventare la barzelletta del calcio italiano, grazie al proprio presidente. Senza ritegno è stato annunciato l’esonero di Walter Novellino e l’ennesimo ritorno di Ballardini.

La follia sembra imperante nella società rosanero, con Beppe Iachini il Palermo si stava comodamente salvando. Era stato lasciato a casa addirittura dopo la vittoria sul Chievo.
Ogni anno Zamparini si dichiara stanco del mondo del calcio e minaccia di lasciare, quando lo farà sarà sempre troppo tardi.

Il problema è che allenatori e tifosi dovrebbero ribellarsi a questa presa in giro annuale. Ovviamente nessuno lo farà mai ma sperare non costa nulla. Cosa ci resta quindi in un campionato dove, gli unici a divertirsi sono i tifosi Juventini?

A Milano i rossoneri sono in balia di una dirigenza incapace di programmare e lontanissima dal ripetere i fasti di un tempo. E che soprattutto non accenna a lasciare la poltrona a una nuova generazione.
All’Inter dopo tutti i soldi spesi, già raggiungere i preliminari di Champions League, sarebbe un successo.

Potrebbe una società come quella neroazzurra sopravvivere ad un altro anno senza Coppa dei Campioni? Non me ne vogliano i tifosi interisti ma il Mancio è un allenatore sopravvalutato, bravissimo a farsi comprare i giocatori. Non altrettanto a farli rendere.

Personalmente nulla mi sta entusiasmando del nostro calcio ma riesco ad emozionarmi alle vicende del Leicester e soprattutto di Claudio Ranieri. L’allenatore italiano, considerato un perdente, un eterno secondo in Italia, si è commosso in campo per l’ennesima impresa dei suoi Fox.
Salvati dalla retrocessione l’anno scorso, ora si ritrovano matematicamente in Champions League. Questi risultati sono quelli che fanno sognare ancora il tifoso dimostrando che, probabilmente, qualcosa di romantico in questo sport esiste ancora.

Mattia Cagalli

12/04/2016

(cod carani)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...