Quattro anarchici allontanati da Venezia con foglio di via obbligatorio

ultimo aggiornamento: 19/09/2015 ore 17:47

79

Quattro anarchici allontanati da Venezia con foglio di via

Ufficiali di Pubblica Sicurezza della Questura lagunare hanno notificato FOGLI DI VIA OBBLIGATORI del Questore di Venezia, Angelo Sanna, a quattro appartenenti all’area anarchica, due uomini e due donne, non residenti nel comune veneziano.
I provvedimenti sono stati adottati in considerazione a numerose condotte illecite perpetrate dai quattro; comportamenti che hanno determinato rischi concreti per l’ordine e la sicurezza pubblica.

I quattro anarchici, a vario titolo, annoverano precedenti di polizia e giudiziari per reati di danneggiamento, invasione di edifici, diffamazione, vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni e delle Forze Armate e di Polizia nonchè manifestazione non autorizzata.
Inoltre, negli ultimi giorni, i destinatari delle quattro misure di prevenzione hanno attivamente partecipato a manifestazioni non preavvisate alla Questura e pertanto illegali poste in essere davanti il carcere lagunare di Santa Maria Maggiore. Durante il manifestare si sono anche resi responsabili dei reati di accensione abusiva di fuochi pirotecnici e danneggiamento ed oltraggio a pubblico ufficiale, per questo sono stati dunque denunciati all’A.G..


Il foglio di via obbligatorio, immediatamente esecutivo, impone il divieto di fare ritorno – a qualsiasi titolo – sul territorio del comune di Venezia, comprese le relative frazioni, per i prossimi tre anni.

19/09/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here