-2.2 C
Venezia
martedì 19 Gennaio 2021

Quargnento, proprietario della cascina: “Sono stato io, l’ho fatto per i soldi”

Home Dall' Italia Quargnento, proprietario della cascina: "Sono stato io, l'ho fatto per i soldi"
sponsor

Quargnento esplosione è stato giovanni vincenti proprietario

sponsor

Quargnento: è stato il proprietario della cascina a organizzare l’esplosione nella notte tra il 4 e il 5 novembre.

commercial

Nell’esplosione, deflagrata come due bombe in successione per mezzo di bombole, sono morti tre vigili del fuoco.

Giovanni Vincenti, proprietario della cascina saltata in aria, è stato fermato nella notte. E’ accusato di omicidio volontario plurimo, disastro doloso e lesioni le accuse nei confronti dell’uomo, che ha confessato.

La moglie di Giovanni Vincenti è indagata a piede libero per gli stessi reati.

Vincenti avrebbe confessato: “Avevo bisogno di denaro, ma non volevo uccidere”, ha detto ai carabinieri del Comando provinciale di Alessandria. E ha poi ripetuto la stessa confessione davanti al giudice, nel carcere alessandrino.

Nei confronti di Vincenti e della moglie un quadro indiziario fatto di “elementi oggettivi”. Dalle immagini delle telecamere di sicurezza della zona, che immortalano i due indiziati nelle vicinanze del caseggiato, alle istruzioni del timer usato come innesco delle bombole del gas. Un foglietto che gli investigatori dell’Arma hanno trovato “in bella vista”, e sequestrato, sul comò della camera da letto durante la perquisizione della sua casa.

Vincenti, piccolo imprenditore dalle molteplici attività, è crollato dopo quattro giorni di bugie. “Sono distrutto dal dolore per questi tre ragazzi che sono morti sotto le macerie di casa mia, dove abbiamo vissuto in armonia e amore per tanti anni – aveva detto ai cronisti – Il perché non lo so, o meglio, penso per pura e semplice invidia”, aveva sostenuto, adombrando persino alcuni sospetti.

Nulla di vero: secondo l’accusa è lui ad avere comprato le sette bombole di gas e i due timer e ad averli azionati con l’obiettivo di incassare il premio – un milione e mezzo di euro il massimale – dell’assicurazione della casa – che ad agosto aveva esteso “ai fatti dolosi altrui”, spiega il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri.

Qualcosa però è andato storto nel piano criminale dell’uomo, che da aspirante truffatore di assicurazioni si è trasformato in responsabile della morte di Antonino, Marco e Matteo.

“Il timer era stato settato all’1.30, ma accidentalmente c’era anche un settaggio alla mezzanotte – spiega il magistrato – Questo ha portato alla prima modesta esplosione che, ahimè, ha allertato i vigili del fuoco”.

A quel punto Vincenti avrebbe avuto “mezzora di tempo per evitare la tragedia”, ma non ha dato l’allarme, lasciando che le bombole inesplose nel primo incendio continuassero a buttar fuori il gas.

Il botto mortale all’1.32, quando è scattato il secondo timer, uno di quelli che si utilizzano di solito per accendere l’albero di Natale.

Vincenti lo aveva acquistato in un area di servizio di Alessandria, mentre le bombole erano state comprate singolarmente in diversi momenti e da differenti venditori.

Per rendere più credibile la messinscena, l’imprenditore aveva anche simulato un tentativo di effrazione, segando le inferriate di due finestre con un flessibile che si era fatto prestare.

“Se avesse avvertito i soccorritori – ribadisce il procuratore di Alessandria – non saremmo qui oggi”. “Non ho parlato perché sconvolto per un gesto andato al di là delle intenzioni”, ha spiegato agli inquirenti il proprietario dell’immobile.

“Volevo solo provocare danno alle cose”, ha insistito, senza però evitare l’accusa di omicidio volontario plurimo.

“Giustizia comincia ad essere fatta, ma purtroppo i nostri ragazzi non ci sono più”, commentano i vigili del fuoco di Alessandria, che ai funerali di ieri avevano chiesto di scoprire “chi è perché ha fatto tutto questo”.

“Beccateli, dovete fare di tutto per beccarli”, avevano aggiunto i famigliari delle tre vittime rivolgendosi al premier Giuseppe Conte. Un appello raccolto dagli investigatori dell’Arma, agli ordini del colonnello Michele Angelo Lorusso, che “lavorano da giorni pancia a terra”, sottolinea il procuratore Cieri complimentandosi per l’indagine. “Una attività fatta bene”, che ora prosegue “con accertamenti per arrivare a un quadro pieno di elementi circostanziati e conferme”. A cominciare dal ruolo della moglie del fermato, che è stata “interrogata, rilasciata e indagata a piede libero per gli stessi reati” del coniuge. “Il figlio? No comment”, si limitano a dire gli inquirenti sulla posizione di Stefano Vincenti. Le indagini proseguono.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
sponsor

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...
commercial

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.