7.5 C
Venezia
giovedì 21 Gennaio 2021

Quanto vale una vita? La donna incinta investita da un uomo che non ha mai avuto la patente

Home Il Punto Quanto vale una vita? La donna incinta investita da un uomo che non ha mai avuto la patente
sponsor

Quanto vale una vita? Donna incinta investita da straniero che non ha mai avuto la patente

sponsor

Quanto vale la vita di una persona? Non esiste una risposta codificata, frutto di un ragionamento analitico. Le sentenze di giudici e tribunali non aiutano a capire fondendo attenuanti, stati psicologici concomitanti, sconti di pena previsti dalla legge, e altre considerazioni accessorie. Ogni processo fa un percorso a sè.

commercial

Le tabelle assicurative sono un’altra storia e codificano una situazione fotografata che considera età, reddito, aspettative e via dicendo. Ma non è questa la valutazione nel caso di interesse dato che le nostre considerazioni coinvolgono affetti, sentimenti, progetti di vita e così via.

Quanto vale la vita di una giovane donna incinta incolpevole? Quanto vale la vita della creatura che porta in grembo?
E se per puro caso l’esito di un atto sconsiderato non termina con il decesso, quanto può valere la perdita di una vita “normale” avendone in cambio una segnata da danni permanenti che deteriorano tutti gli anni futuri?

C’è una pena, un provvedimento risarcitorio, un indennizzo ideale che possa compensare il danno provocato con quell’atto sconsiderato?
Non c’è.

Samir Ouelmess, 28 anni, nato a Pinerolo (Torino) da madre italiana e padre marocchino si è messo al volante senza patente. Non perchè gliela hanno sospesa o gliel’abbiano ritirata: semplicemente perchè non l’ha mai avuta. Non l’ha mai conseguita.

Samir Ouelmess si è messo al volante consapevolmente. Sapeva che per guidare la patente è obbligatoria. Sapeva che non avrebbe dovuto, eppure l’ha fatto.
Colpa probabilmente di quell’errata percezione di impunità che qualcuno crede sia in vigore nel nostro Paese.

E’ vero che le forze di polizia fanno il possibile dibattendosi tra le ristrettezze, è vero che i tribunali sono oberati e sotto-organico. E’ vero che un processo dura anni e spesso si può arrivare a calcolare i tre gradi di giudizio per prevedere una fine in prescrizione. E’ vero che le carceri sono troppo affollate e questo agevola provvedimenti sostitutivi.
Ma quando passa evidentemente il messaggio di quella percezione di impunità bisogna cambiare registro.
Ormai ne abbiamo dimostrazione ogni giorno.
E’ proprio quella consapevolezza di un’applicazione ballerina del sistema di diritto che alimenta i reati.

Ci vuole certezza della pena e severità nelle pene. Le persone devono essere consapevoli che in questo paese chi trasgredisce le regole ne paga il prezzo che DEVE essere proporzionale!
Se quella mamma, quella neonata, avranno il resto della vita rovinata dall’evento, chi l’ha causato deve patire alla stessa maniera.

Ci vorrà del tempo, ma con degli esempi severi i malintenzionati cominceranno a pensarci due volte prima di delinquere.
E allora i reati caleranno, le forze di polizia lavoreranno meno in fase di repressione, i tribunali saranno meno intasati.

Non c’è altra soluzione. Se ci si pensa: non si possono costruire sempre più carceri, non si possono assumere sempre più giudici, funzionari e amministrativi. Non si può aumentare un sistema in termini esponenziali dato che si autoalimenta.

Il 28enne guidava senza patente. Perché lui, la patente, non l’ha mai conseguita. Guidando ha travolto Elena, diciannovenne all’ottavo mese di gravidanza, ed è scappato.

La polizia municipale di Orbassano (il Comune nel cui territorio è avvenuto l’incidente il 23 maggio) dopo lunghe e accurate indagini ha individuato il responsabile. Fortunatamente, occorre dire, perchè il colmo sarebbe stato che l’avesse fatta franca.

Di certo si sa che Elena è stata trasportata all’ospedale Cto di Torino, dove le hanno praticato un cesareo d’urgenza.
La figlia, Sofia, che oggi ha una settimana di vita, è in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva neonatale del Sant’Anna, diretto dal dottor Daniele Farina.

Nelle ultime ore c’è stato un lieve miglioramento per la piccola creatura, ma quello che preoccupa i medici è l’aspetto neurologico.

Samir Ouelmess era al volante di quella Fiat Stilo nera maledetta. Ha qualche piccolo precedente alle spalle, ma soprattutto non ha mai avuto il documento di guida.
Oggi è stato arrestato per lesioni gravissime e omissione di soccorso.

Forse per la mamma 19enne e la piccola neonata l’incubo non finirà mai davvero. In questo caso dovrebbe essere proporzionalmente ragionevole che così fosse anche per chi l’ha causato.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...
sponsor

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...
commercial

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.