20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Provoca un danno con l’auto, si inventa un incidente

HomeMestre e terrafermaProvoca un danno con l'auto, si inventa un incidente

vigili pattuglia polizia stradale

Provoca un danno con l’auto, si inventa un incidente. Protagonista della furbata un automobilista rimasto anonimo per qualche mese, ma poi scoperto dalla Polstrada.

In seguito alla denuncia di danneggiamento di un’auto in sosta nel centro di Mestre, infatti, la sezione di Polizia Stradale di Venezia riusciva dopo qualche mese ad individuare l’autore del danno.

Gli Agenti hanno così appurato che, nel frattempo, il conducente dell’auto che aveva colpito la vettura in sosta, avendo a sua volta subito ingenti danni, aveva finto un incidente con un altro automezzo, dichiarando peraltro lesioni personali per se stesso e per due trasportati.

Per la riparazione del proprio veicolo gli era già stata liquidata, dalla compagnia assicuratrice, la somma di oltre 6.000 €.

L’autore è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per frode ai danni della compagnia assicuratrice per aver simulato un incidente stradale e, in concorso con i passeggeri trasportati, per frode ai danni dell’ospedale per aver simulato, in sede di prestazione medica, una patologia inesistente.

Redazione

13/11/2014

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.