29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Tafferugli Cà Farsetti, Zappalorto: “Sono indignato, hanno ferito una agente”

HomeNotizie Venezia e MestreTafferugli Cà Farsetti, Zappalorto: "Sono indignato, hanno ferito una agente"

Referendum per la separazione di Venezia da Mestre

Toni molto duri del commissario straordinario del Comune di Venezia mettono sotto accusa la manifestazione di attivisti dei centri sociali che da questa mattina hanno bloccato le sedi municipali di Ca’ Farsetti e Ca’ Loredan.

Il Comune riferisce che i manifestanti dell’Assemblea sociale per la casa (Asc), che volevano riunirsi a Ca’ Farsetti, hanno bloccato e stanno ancora adesso (ore 14.30) impedendo l’entrata e l’uscita dai palazzi con l’uso delle passerelle e dei cavalletti dell’alta marea accatastati davanti alle porte.

“Sono esterrefatto ed indignato da una manifestazione come questa; io non voglio né posso trattare con gente che si comporta in modo violento e che ha addirittura aggredito e ferito una nostra agente della Polizia municipale”.

Zappalorto, per questo motivo, ha anche dovuto rinviare la seduta del Consiglio comunale, prevista per le ore 13, poichè essendo una seduta pubblica, non si poteva garantire il libero accesso dei cittadini all’aula consiliare.

“Ora l’Amministrazione comunale – continua il commissario – valuterà i fatti e sporgerà denuncia. Ho già chiesto al comandante della Polizia municipale una relazione sull’accaduto e gli ho raccomandato di portare i miei saluti, il mio grazie e gli auguri di pronta guarigione all’agente ferita”.

Zappalorto ha anche ricordato che alcuni giorni fa, parlando con alcuni esponenti dei centri sociali che lo avevano fermato nei pressi del Municipio, aveva espresso la sua intenzione di incontrarli per discutere del problema delle occupazioni, ricordando però che il Comune non può disapplicare alcuna norma di legge; e che comunque anche oggi una delegazione di Asc è stata ricevuta dal direttore degli Affari Istituzionali.

Redazione

05/11/2014

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.