Profughi non vanno in discoteca. Salvini: diamogli lo sballo

ultimo aggiornamento: 10/03/2015 ore 14:32

106

andare in discoteca

“A Bologna i ‘presunti profughi’ protestano perché non li fanno entrare in discoteca. Non è uno scherzo, è tutto vero. Lo denuncia indignata Repubblica che titola “Apartheid in discoteca”, perché all’Arterìa chiedono i documenti. Poverini questi immigrati, gli paghiamo colazione,
pranzo e cena, ma non lo sballo in discoteca… a casa!”.

Queste le parole di Matteo Salvini, scritte sulla sua pagina Facebook. Il segretario della Lega Nord è così intervenuto a proposito della vicenda dei profughi che non possono andare in discoteca a Bologna, denunciata da Repubblica.


Redazione

09/03/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here