Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
3.2C
Venezia
giovedì 04 Marzo 2021
HomeLibri, recensioni e nuove uscitePrima che torni la pioggia – Storie di fratellanza in territori di guerra

Prima che torni la pioggia – Storie di fratellanza in territori di guerra

longanesi prima che torni la pioggia

Fratellanza e amore lì dove ci sono sabbia, esplosioni e paura, speranza, lì dove vento, mortai e coraggio si celano, questo è Prima che torni la pioggia ( Longanesi, pp.320, €16.90), il war novel dell’americano Elliot Ackerman, un veterano delle guerre in Iraq ed Afghanistan, dov’è ambientata la storia di Aziz e del fratello maggiore Ali.

I due vivono in un villaggio e provengono da una famiglia povera, che un giorno viene distrutta a causa dell’irruzione di un gruppo di uomini armati: gli unici a scampare al tremendo attacco, sono i due fratelli. Ali, il maggiore, decide di lavorare e mandare Aziz a scuola con quei pochi soldi che riesce a guadagnare, ma gli uomini armati ritornano e una bomba talebana che esplode nella piazza del mercato mutila gravemente Ali. Nell’ospedale militare, Aziz incontra un suo compatriota con l’uniforme dell’esercito statunitense e scopre l’esistenza della Special Lashkar, una milizia afghana alleata agli americani: unirsi al corpo militare sarà l’unico modo per riservare le giuste cure al fratello.

”Il fardello del passato ci aveva condotti lì e per quanto ci accomunasse, lo portavamo da soli”, così dice Aziz, nel momento in cui si vede costretto a separarsi da Ali, l’unica famiglia che gli è rimasta. La guerra ancora una volta è il fattore di divisione dei popoli, più nello specifico, dei propri affetti e a farne le consqguenze sono sempre i più giovani, reclutati perché hanno poco da perdere.

A muoverli, più che il nazionalismo o il patriottismo, è la badal, la rivalsa. Tutti hanno qualche caro ferito o ormai morto e a tenere in vita i sopravvissuti é la loro ricerca di giustizia, è la sete di vendetta che li fa andare avanti. Aziz ma non solo, anche i fratelli orfani Tawas e Quim, Sabir il comandante dell’accampamento, che si era unito alla milizia per vendicare la morte del fratello Jazeem o Atal, che vuole uccidere lo stesso Sabir, colpevole di avergli ucciso il cugino.

Al di là della vendetta però, quello che preme di più è sapere la verità, tra doppi giochi, incursioni spionistiche e accordi segreti, Aziz si troverà costretto a fare i conti con la dura realtà, quella militare, fatta di rapporti importanti e leali (i commilitoni diventano la sua nuova famiglia) ma anche di ordini superiori da rispettare contro la voglia e la morale, nonché i giochi sporchi e i tradimenti.

Il libro, suddiviso in quattro parti, le quattro fasi del percorso di crescita dell’Aziz bambino fino all’Aziz uomo, scandiscono e mantengono viva la tensione del romanzo, perfettamente in equilibrio tra il genere di guerra e della spy story, ricco di colpi di scena, cambi di fazione ed azioni inaspettate, che proprio come un colpo di mortaio, mandano k.o. il lettore.

Dopo Il cacciatore di aquiloni (2003) la letteratura americana sforna un altro romanzo sull’amicizia e la fratellanza, anch’esso capace di coinvolgere ed inoltrare il lettore fin da subito nella storia. L’esperienza vissuta in prima persona da Ackerman ha sicuramente influito molto nel lirismo della narrazione: un americano che si mette nei panni di un afghano, raccontando la cruda realtà di quei territori bellici. Il risultato, un libro con un finale aperto, di speranza, che dimostra quanto i legami biologici e non, possano al di là della politica e del profitto.

Alice Bianco

Riproduzione vietata

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...