Prato, altro morto di meningite. A Pistoia centinaia in coda per la vaccinazione

160

Prato, altro morto di meningite. A Pistoia centinaia in coda per la vaccinazione

L’uomo di 75 anni pratese ricoverato dallo scorso 3 febbraio nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santo Stefano di Prato, contagiato della meningite di ceppo C, è morto questa mattina. La conferma arriva dall’Azienda sanitaria. E’ il terzo decesso dall’inizio dell’anno in Toscana tra i 12 casi registrati, 10 dei quali da meningococco C. Nel 2015 furono 50 casi, 9 dei quali mortali.

L’uomo morto di meningite sino a pochi giorni fa sembrava in via di miglioramento. Su di lui si era informata anche l’assessore regionale alla Sanità, Stefania Saccardi, nel corso della visita fatta in ospedale venerdì scorso.

“Nei giorni scorsi – spiega l’Asl in una nota – si era verificato un discreto recupero delle condizioni cliniche correlate alla patologia. Purtroppo, nel contesto del decorso clinico successivo, è insorta una improvvisa complicanza cardiaca, che ha determinato il decesso del paziente, nonostante le cure profuse dai sanitari. Tutto il personale della terapia intensiva e l’Azienda Sanitaria esprimono sentite condoglianza e vicinanza alla famiglia”, conclude la nota.

Si apprende intanto che più di trecento persone alle 17 erano già state vaccinate contro il meningococco di tipo C alla Casa della salute di Pistoia, dove è in corso il ‘vaccino day’. L’iniziativa è promossa dai medici di medicina generale che hanno concentrato in un solo giorno gli appuntamenti prenotati dai loro assistiti. Le persone erano in coda fin dalle 9. Fra quelle che si sono presentate, e che non hanno potuto vaccinarsi, anche molte non prenotate o over 45. La vaccinazione, infatti, riguarda solo la fascia di età fra gli 11 e i 45 anni, quella per la quale è gratuita dall’aprile scorso.

Stefania Beso
14/02/2016

(cod meningic)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here