Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
7.1C
Venezia
lunedì 08 Marzo 2021
HomeMestre e terrafermaPoste Marghera, perde la testa per l'attesa e spacca tutto

Poste Marghera, perde la testa per l’attesa e spacca tutto

Poste Marghera, perde la testa per l'attesa e spacca tutto

Tafferugli ieri mattina alle Poste di Marghera. Un utente è andato in escandescenze e si è messo a lanciare ogni oggetto che gli capitava a tiro, per poi rinchiudere in ufficio una delle impiegate. L’uomo l’aveva identificata come responsabile della sua lunga attesa: «Sei troppo lenta, finisci il tuo lavoro» urlando in un contesto divenuto pesante e pericoloso. Un altro cliente è riuscito poi ad aprire la porta dell’ufficio facendo fortunatamente finire il ‘sequestro’.
Il caos si è scatenato lunedì all’ora di pranzo all’interno dell’ufficio postale di via Tommaseo a Marghera.

L’uomo, B.M., un veneziano di 52 anni aveva iniziato una consulenza con un’operatrice. Il colloquio – secondo il cliente, che poi è stato denunciato – andava troppo per le lunghe, c’era troppa attesa per le operazioni al computer, ed ha cominciato ad accusare la donna di essere troppo lenta, alzando sempre più la voce. A nulla è servito l’intervento di un’altra impiegata che lo invitava a calmarsi, mentre l’operatrice, sempre più in difficoltà, provava a portare a termine le operazioni.

Il veneziano ha poi perso definitivamente le staffe cominciando a tirare gli oggetti che gli capitavano a tiro contro il muro. Se l’è presa con un computer, con un dispositivo Pos, con una tavoletta elettronica con la penna per la firma digitale.
Vista la mal parata qualcuno ha chiamato la polizia, mentre l’utente ha bloccato la via d’uscita alla dipendente, chiudendo la porta a vetri e costringendola a rimanere in ostaggio alla scrivania.

Uno dei clienti all’interno dell’ufficio a questo punto è intervenuto riuscendo a far uscire la signora terrorizzata. Gli agenti intanto giunti hanno bloccato il 52enne che ha continuato a sostenere che la donna non era in grado di fare il proprio lavoro mentre egli aveva appena perso il suo.
Il veneziano è stato denunciato per sequestro di persona, minacce, e danneggiamento aggravato.

Paolo Pradolin
02/03/2016

(cod postema)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...
spot
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...
spot