Poliziotto si suicida in questura con la sua arma

ultimo aggiornamento: 27/02/2015 ore 18:15

121

Poliziotto si suicida

Tragedia in Questura a Vicenza dove un poliziotto si suicida improvvisamente con la sua arma d’ordinanza.
L’agente, per cause ancora sconosciute, si è sparato un colpo alla testa, con la propria pistola.

Il dramma si è compiuto al quinto piano dell’edificio, in una stanza usata anche per le riunioni sindacali. L’agente, un sovrintendente di 53 anni residente in città e addetto all’ufficio denunce, è stato subito soccorso da un’addetta alle pulizie che ha sentito lo sparo.


Sono intervenuti altri agenti che hanno allertato i sanitari del Suem 118. Immediato l’arrivo sul posto di un’ambulanza e il trasporto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Bortolo, dove il poliziotto,
giunto in condizioni disperate, è morto. L’uomo, secondo quanto si è appreso, non aveva mai manifestato alcun disagio e non avrebbe lasciato biglietti per spiegare il gesto.

Redazione

26/02/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here