Polizia municipale di Venezia arresta altre due borseggiatrici

ultima modifica: 14/05/2019 ore 11:14

45

Polizia municipale di Venezia arresta altre due borseggiatrici

Dieci mesi di reclusione, 400 euro di multa e il divieto di dimora nella regione Veneto. E’ la pena a cui sono state condannate oggi a Venezia dal giudice monocratico due giovani borseggiatrici arrestate sabato scorso dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della PM di fronte alla stazione di Santa Lucia.

Le due giovani donne, Rajfa Ibrahimovic, di 28 anni, e Stella Osmanovic, di 27 anni, entrambe in avanzato stato di gravidanza, sono state colte in flagranza mentre rubavano il portafoglio a una turista inglese, di mezza età, in attesa di imbarcarsi sul vaporetto per Murano. All’interno del portamonete, che è stato subito restituito alla proprietaria, c’erano il passaporto, la patente di guida e 400 euro in contanti.

Considerati i precedenti a carico, sia di polizia che giudiziari, le due donne sono state dichiarate in arresto.

Dopo aver trascorso due giorni nella cella di sicurezza del Corpo le giovani borseggiatrici sono state portate questa mattina davanti al giudice monocratico che ha convalidato l’arresto e inflitto la condanna.

(05/09/2016)

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here