6.1 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Polizia municipale: arrestato spacciatore violento al Parco Albanese di Mestre

HomeStranieri violentiPolizia municipale: arrestato spacciatore violento al Parco Albanese di Mestre
la notizia dopo la pubblicità

Lo spacciatore, 32enne della Sierra Leone, senza fissa dimora, continua a sfogare la sua rabbia cercando di sfondare la cella di sicurezza: staccando le telecamere, sputando agli agenti, tirando calci

la PM di Mestre interrompe lo spaccio in via Miranese. Chi compra la cocaina?

Ieri, mercoledì 13 dicembre, durante un’operazione congiunta tra il Servizio Sicurezza urbana della Polizia Locale di Venezia ed il Reggimento Lagunari “Serenissima”, è stato arrestato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti un trentaduenne cittadino originario della Sierra Leone, senza fissa dimora.

L’uomo era stato notato da una pattuglia dell’Esercito nell’area del parco Albanese mentre parlava con un altro uomo in bicicletta nei pressi del cosiddetto “laghetto delle papere”. Mentre quest’ultimo, alla vista dei militari, fuggiva velocemente in sella alla sua bicicletta, il trentaduenne cercava di disfarsi di 7 involucri che nascondeva nel giubbotto.

La puttuglia dei militari, chiesto il supporto dell’unità della Sicurezza Urbana, già presente all’interno del parco, ha poi recuperato i sette involucri che contenevano 250 grammi di marijuana.

L’uomo ha reagito in maniera violenta, sferrando pugni e calci gli operatori di Polizia, ma è stato comunque identificato; a suo carico sono risultati due recenti precedenti specifici, una prima denuncia del luglio 2017 per detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza e un’altra dell’ottobre 2017, sempre per spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato quindi arrestato e trattenuto nella camera di sicurezza della Polizia Locale dove, nel corso della serata, ha iniziato a colpire con calci la porta blindata.

Dopo aver staccato le telecamere di videosorveglianza strappandone i cavi è riuscito a scardinare uno degli oblò antisfondamento posti ai lati della porta e a sputare verso gli operatori all’esterno della camera di sicurezza.

Visto il carattere violento dell’uomo, il giudice ha applicato la misura cautelare della custodia in carcere.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...