22.7 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Polizia Jesolo ferma spacciatori, per il marocchino ennesimo arresto

HomeCavallino Treporti JesoloPolizia Jesolo ferma spacciatori, per il marocchino ennesimo arresto

Polizia Jesolo spacciatori marocchino ennesimo arresto

Alle ore 16,00 circa di ieri, la Volante del Commissariato di Polizia di Jesolo in località Passerella di Sotto, del Comune di Jesolo, in via Dei Salici, interveniva per una segnalazione di una vettura tipo Fiat Punto di colore bianco che si muoveva con fare sospetto, con a bordo tre individui.

La Volante interveniva subito e notava la vettura poco prima segnalata dietro ad un casolare abbandonato ubicato lungo via Dei Salici.
Alla vista della Polizia, uno degli occupanti della vettura scendeva dandosi alla fuga, riuscendo a dileguarsi attraversando i campi.

I due occupanti rimasti all’interno della vettura, invece, cercavano di disfarsi di quanto tenevano in mano ma sono stati bloccati dagli Agenti di Polizia che riuscivano ad ammanettarli in modo da non permettere loro la fuga.

Gli operanti identificavano immediatamente i due soggetti per:
– A.S., classe’76 (Marocco) in possesso di regolare permesso di soggiorno, a tempo indeterminato, ovvero il soggetto che si trovava alla guida dell’autovettura FIAT PUNTO di colore bianco
– H.M., classe ‘86 (Marocco), residente in Jesolo, ovvero il soggetto che si trovava sul sedile posteriore della vettura.

Al controllo all’interno della Fiat Punto bianca, sul cruscotto della vettura saltavano fuori 4 sacchettini trasparenti contenenti della sostanza in polvere bianca.
Successivamente, all’interno della vettura, veniva rinvenuto un piatto di ceramica sporco di polvere bianca e altra polvere bianca sparsa sul tappetino.
Veniva trovato vicino al piatto anche un bilancino di precisione con tracce di polvere bianca e un sacchettino di nylon contenente altrettanta sostanza in polvere bianca: inoltre, all’interno della vettura venivano rivenuti pezzi di sacchetti di plastica presumibilmente utilizzati per il confezionamento della sostanza, ed in particolare due confezioni di sacchetti “freezer” dello stesso tipo e materiale utilizzato per il confezionamento degli involucri rinvenuti sopra il cruscotto.
Veniva poi rinvenuta la somma di euro 650,00 che veniva altresì posta sotto il vincolo del sequestro.

Agli accertamenti risultava in particolare che H.M. era stato:

Arrestato per violazione disciplina stupefacenti e scarcerato il 4 aprile 2014;
Condannato per patteggiamento per stupefacenti;
Arrestato per detenzione ai fini di spaccio stupefacenti;
Denunciato all’A.G. per stupefacenti;
Violazione all’art.588 c.p.(rissa);
Condannato per stupefacenti;
Arrestato per stupefacenti
Notizia di reato per rapina aggravata

Dell’avvenuto arresto veniva informato telefonicamente il Pubblico Ministero di turno Dr.ssa TAVARNESI che disponeva la traduzione degli arrestati presso la Casa Circondariale “Santa Maria Maggiore di Venezia a disposizione della stessa A.G.

Redazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.