COMMENTA QUESTO FATTO
 

pista ciclabile fino a Venezia

Alla manifestazione per il diritto alla ciclabilità, anche in direzione Venezia, hanno partecipato anche 6-7 attivisti del M5S, tra i quali il candidato Sindaco, Davide Scano, mestrino e ciclista urbano da sempre.

Il candidato Sindaco ha dichiarato a tal proposito: “i ciclisti hanno il sacrosanto diritto di manifestare e di arrabbiarsi con l’amministrazione comunale: è da 20 anni che si parla del tram a Venezia ma ci si è messi a creare uno spazio dedicato ai ciclisti soltanto alcuni mesi prima della circolazione del mezzo sopra il cavalcavia di San Giuliano e Ponte della Liberta.
Si è pensato poi finora soltanto al Ponte della Libertà ma fino a lì come arriveranno i ciclisti (non soltanto le decine di pendolari ma anche le migliaia di turisti balneari verso il Lido ed i cicloturisti stranieri)? Volando?
O passando, a loro rischio e pericolo, per altri due anni almeno su un’ex strada statale dove vige il limite di velocità di 70 e 90 Km/h?
Si tolgano invece dal bilancio i 17,5 milioni di euro previsti per il secondo lotto della Vallenari bis: un tratto di strada completamente inutile ed a servizio di un ipotetico quartiere altrettanto inutile”.

Movimento 5 Stelle
Comune di Venezia

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here