Pino Daniele potrebbe essere ancora vivo. Sbagliata la decisione di mettersi in viaggio verso Roma

ultimo aggiornamento: 07/02/2015 ore 06:55

101

Pino Daniele potrebbe essere ancora vivo

Pino Daniele potrebbe essere ancora vivo, una frase, un concetto che fa raggelare.
Da dove deriva questo principio? Dalle prime conclusioni, a quanto pare, sulla morte del celebre cantante a cui è arrivato il pm Marcello Monteleone, titolare dell’inchiesta per omicidio colposo.
Pino Daniele potrebbe essere ancora vivo se non avesse intrapreso il viaggio da Magliano verso Roma per farsi visitare dal cardiologo di fiducia.

Dagli accertamenti medici, poi, un’altra novità: il decesso di Pino Daniele, è stato provocato dall’ostruzione di uno dei bypass.
Un problema sarebbe sorto nell’apparecchiatura sanitaria salva-vita nella villa di Magliano — vicino a Grosseto — dove abitava. Durante il tragitto verso la Capitale il cantante si è aggravato e il magistrato ritiene che quel viaggio in auto verso Roma, alla fine, sia la causa principale del decesso.


Se il cantautore avesse atteso l’arrivo dell’ambulanza con a bordo medico e defibrillatore il problema potrebbe essere stato risolto sul posto? Pare proprio di sì.
In questo tipo di interventi è cruciale il fattore tempo, ecco che allora diventa deleteria la decisione di mettersi a fare un viaggio così lungo e diventa necessario capire perchè o chi abbia voluto mettersi in viaggio verso Roma.

I fatti dicono che la sera del 4 gennaio Pino Daniele si sente male. Lui e la compagna Amanda Bonini si trovano nella villa in Toscana. La coppia telefona al cardiologo di fiducia, Achille Gaspardone, il quale consiglia di chiamare l’ambulanza. Poi forse la percezione di un ritardo, la telefonata degli operatori che hanno difficoltà a trovare la strada… qualcosa accade e i due si mettono in macchina e partono verso Roma.
«Ho fatto quello che mi ha ordinato lui», ha detto la Bonini. Altre volte il cantante aveva avvertito problemi e aveva voluto recarsi a Roma per farsi visitare dal suo cardiologo. La decisione di mettersi in viaggio è invece stata criticata dalle ex mogli Fabiola Sciabbarrasi e Dorina Giangrande.

Mario Nascimbeni


[07/02/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here