Pescatore muore nelle acque di Ca’ Roman a Pellestrina

ultima modifica: 09/11/2014 ore 10:06

184

vigili del fuoco intervento in barca

Pellestrina – Il mare si è portato via Italo Boscolo Meneguolo, il pescatore 75enne di Sottomarina trovato questa mattina in mare, tra gli scogli di una diga di Pellestrina nei pressi di Ca’ Roman. Era uscito per andare a pesca Meneguolo, il suo lavoro e la sua passione, ma il mare era troppo mosso questa mattina, l’ha sbalzato fuori dalla sua imbarcazione e non gli ha dato possibilità di salvarsi.

Sul luogo sono intervenute due squadre di vigili del fuoco di Chioggia e Venezia che hanno portato l’uomo a riva, dove è stato poi soccorso dai sanitari del 118 che hanno tentato invano di rianimarlo con la respirazione artificiale e il defibrillatore. Purtroppo per l’uomo non c’è stato niente da fare: le ore passate nell’acqua gelida sono state letali.

Pare che l’imbarcazione del pescatore sia stata scagliata dalle forti onde addosso agli scogli e l’urto avrebbero provocato all’uomo forti traumi di varia natura. Ad accorgersi dell’uomo in mare sono stati alcuni passanti che hanno lanciato l’allarme.

Redazione

08/11/2014

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here