29.3 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Parrucchieri aperti di domenica per fronteggiare la crisi

HomeTrevisoParrucchieri aperti di domenica per fronteggiare la crisi

Parrucchieri, barbieri, estetisti, tatuatori, ecc: in bottega di domenica.
Accade a Treviso dove è stata firmata una ordinanza ad hoc per acconsentire di tenere aperto la domenica e nei giorni festivi.
I negozi potranno tenere aperto fino alle 20.
Si tratta di un espediente per cercare di recuperare (almeno parzialmente) il tempo perduto e cercare di arginare la crisi portata dalle chiusure forzate.

I parrucchieri, i barbieri, gli estetisti e i tatuatori, da questo weekend, potranno lavorare alla domenica e nei giorni festivi dalle 7 alle 20.
Il sindaco Mario Conte ha firmato l’ordinanza che permette ai saloni specializzati nella cura della persona (previa comunicazione al Comune e a esclusione di quelli situati all’interno dei centri commerciali) – in deroga allo specifico regolamento – di alzare le serrande tutti i giorni.

“Con questa ordinanza vogliamo dare la possibilità a queste categorie di lavorare dopo la chiusura prolungata dovuta alla zona rossa – afferma Conte. – . Si tratta di un’agevolazione per organizzare l’attività su 7 giorni e a tutela della salute pubblica visto che viene garantita una migliore pianificazione degli accessi”.

Dal giorno 6 aprile il Veneto è in ‘zona arancione’ e questo ha permesso a diversi esercizi commerciali definiti “per la cura della persona” la riapertura.
Niente da fare ancora, però, al momento, per palestre, piscine, musei e cinema: essi devono restare ancora chiusi.

» ti potrebbe interessare anche: “Veneto arancione ora: cosa si può fare

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.