Parcheggi a Mestre “custoditi” da vagabondi

ultimo aggiornamento: 15/01/2015 ore 08:06

122

Parcheggi a Mestre "custoditi" da vagabondi

In questi giorni abbiamo ricevuto segnalazioni relativamente alla presenza nei parcheggi a strisce blu di Mestre centro (Piazzale Candiani e Parco Ponci in primis) di soggetti che chiedono insistentemente un’offerta libera all’atto di posteggiare le auto.

In realtà sono mesi che il problema persiste, ma in questi giorni il fenomeno si è aggravato.


Perchè l’Amministrazione non interviene sorvegliando le aree a rischio per evitare queste vere e proprie estorsioni di denaro?

Sono in moltissimi a dare un obolo a questi vagabondi per paura di vedere il proprio veicolo danneggiato o, ancora peggio, di vedersi usare violenza.
Non se ne può più.

Oltre al danno anche la beffa, perchè in questo modo la sosta è pagata due volte, una al Comune che è già di per sè un salasso (1,80€ all’ora) e l’altra a queste associazioni di vagabondi che, non mi stupirebbe, se avessero legami con la criminalità.


Chiediamo a gran voce che si dia un taglio una volta per tutte a questa storia”

Andrea Selva Volpi

[13/01/2015]

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here