5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
25 C
Venezia
giovedì 17 Giugno 2021

lettere. Quando Papa Bergoglio risponde alle critiche con decisione

HomeLetterelettere. Quando Papa Bergoglio risponde alle critiche con decisione

In luglio, un gruppo di 45 teologi, filosofi e pastori di anime di diverse nazionalità, avevano consegnato a Bergoglio una forte critica all’Esortazione Apostolica post-sinodale Amoris Laetitia. Da parte di papa Francesco, nessuna risposta.

Nei giorni scorsi, 4 Cardinali Walter Brandmüller, Raymond L. Burke, Carlo Caffarra, Joachim Meisner) hanno ribadito le critiche al discusso documento. Probabilmente per l’alto calibro dei postulanti, questa volta la risposta è indirettamente arrivata con un’intervista rilasciata a Stefania Falasca, editorialista di Avvenire.

Il papa che entrerà nella storia per i continui richiami alla misericordia di Dio, in questa circostanza ha manifestato ben altri sentimenti. Nella lunga intervista ha liquidato gli “oppositori” con un sonoro schiaffo: “le critiche prendono qua e là per giustificare una posizione già assunta, non sono oneste, sono fatte con spirito cattivo per fomentare divisione”.

Per rafforzare l’insindacabilità del suo ministero ha inoltre avuto l’ardire di scaricare le accuse di “eresia” contenute nell’Amor Laetitia (di questo veniva accusa dai 49 richiedenti lumi) nientepopodimeno che sulla terza persona della Trinità: “Ho fatto semplicemente quello che mi ispirava lo Spirito Santo. Le cose sono venute. Mi sono lasciato andare dallo Spirito. Si trattava solo di essere docili allo Spirito Santo, di lasciar fare a Lui”.

Sarà riuscito il messaggero di Dio a far credere ai “disonesti cattivoni” la fantastica trovata elusiva dello Spirito Santo misteriosamente penetrato nella sua lingua?

Gianni Toffali
Verona

20/11/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor