Oscene Rivolte, a Treviso con l’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti

122

Giovedì 5 luglio, alle ore 21
Treviso Piazza Rinaldi (in caso di pioggia all’Auditorium Stefanini)
Evento speciale dell’Estate Trevigiana

“Oscene Rivolte”

ORCHESTRA NAZIONALE JAZZ GIOVANI TALENTI
Direttore PAOLO DAMIANI
Ospite speciale BERNARDO GUERRA alla batteria

evento promosso e sostenuto dal Comune di Treviso e da Fineco Bank
con l’organizzazione di nusica.org

Un evento davvero speciale, a partire dal titolo, quello che giovedì 5
luglio, dalle ore 21, anima l’Estate Trevigiana in piazza Rinaldi (in caso
di pioggia all’Auditorium Stefanini): protagonista è l’Orchestra Nazionale
Jazz Giovani Talenti, composta da undici elementi under 35, guidati
dall’esperienza del grande musicista Paolo Damiani in un repertorio
originale raccolto attorno al titolo coraggioso di Oscene Rivolte.
Esso deriva da un ragionamento sull’etimologia di ‘osceno’: cioè ‘ob skené’,
‘fuori dalla scena’ intesa come istituzione, accademia, routine del
palcoscenico: un ‘fuori luogo’ di grande e intelligente provocazione. Il
concerto è promosso e sostenuto dal Comune di Treviso e da Fineco Bank con
l’organizzazione di nusica.org.

Negli anni i progetti musicali dell’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti
sono stati presentati nei migliori teatri e festival, da Bruxelles allo
Strehler di Milano, da Umbria Jazz al Conservatorio di Santa Cecilia, dalla
Francia alla Piazza del Duomo dell’Aquila, sempre con grande successo di
pubblico e critica.

In repertorio per il Concerto Speciale di Treviso sono previste alcune
importanti pagine che hanno scritto la storia della musica contemporanea.

Paolo Damiani, che dirige la compagine, è contrabbassista, violoncellista e
compositore; la band vede tra le fila due voci femminili, violino, chitarra,
pianoforte, ottoni e sezione ritmica. Si tratta di un ensemble di solisti
non tradizionale e legato alle potenzialità strumentali del jazz
contemporaneo.

Damiani è un musicista di grande progettualità, che ha sviluppato un
linguaggio jazzistico di ampio respiro e si è distinto per la capacità di
far vivere l’estetica del jazz in contesti differenti da quelli
tradizionali. È stato, tra le altre esperienze, nell’Italian Instabile
Orchestra e direttore dell’Orchestre National De Jazz francese.

L’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti ha debuttato l’11 ottobre 2014 a
Firenze, al Teatro Puccini: da un’originale formazione di 26 musicisti, nel
nuovo progetto della CASA DEL JAZZ di Roma l’Orchestra è passata a 11
elementi, tutti under 35, scelti tra i migliori tra quelli selezionati tre
anni fa ed integrato con tre neolaureati del Dipartimento jazz del
Conservatorio S. Cecilia, diretto dallo stesso Damiani. Nel 2015 L’ONJGT ha
pubblicato il primo cd “Ma che ci fanno le foglie negli armadi” per Camilla
Records.

I componenti dell’orchestra sono: Camilla Battaglia e Costanza Alegiani,
voci; Mattia Feliciani e Simone Alessandrini, sax; Giacomo Tantillo e
Francesco Fratini, tromba; Michele Fortunato, trombone; Federico Zaltron,
violino; Manuel Magrini, pianoforte; Massimo Imperatore, chitarra; Bernardo
Guerra, batteria; Paolo Damiani, contrabbasso e direzione

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here