7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Orhan Pamuk a Draghi:”Solo lei può salvare Venezia”

HomeVeneziaOrhan Pamuk a Draghi:"Solo lei può salvare Venezia"
la notizia dopo la pubblicità
continua a leggere dopo la pubblicità

“Signor presidente del Consiglio, la salvezza di Venezia è nelle sue mani!”.
Con queste parole lo scrittore turco premio Nobel per la letteratura Orhan Pamuk ha deciso di rivolgersi a Mario Draghi.
Il discorso è contenuto in un lettera con cui lo scrittore chiede l’adozione delle misure necessarie per evitare che i cambiamenti climatici mettano a rischi l’esistenza della città veneta.

L’appello per la salvaguardia di Venezia è stato lanciato dall’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti ed è stato condiviso dal premio Nobel turco in una lunga lettera rivolta a Draghi e pubblicata oggi dai media turchi.

Venezia e tutte le altre città invisibili del mondo sono nelle sue mani” ha scritto Pamuk a Draghi citando il celebre libro di Italo Calvino “Le città invisibili” che secondo lo scrittore turco rappresenta il romanzo “veneziano” per eccellenza.

La lettera arriva a pochi giorni dalla conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico Cop26 in programma a Glasgow a partire dal fine settimana.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. È da molto che camminare per la mia città mi strugge. Sono anni ma ora è proprio morta e nessuno la riporta in vita. Ieri pomeriggio camminando da Campo S. Zulian fino a calle de le Rasse, tutto il centro turistico, è stato emozionalmente devastante. Negozi chiusi, saracinesche abbassate, ho visto la morte già annunciata, vederla, la senti dentro. Non c’è via di ritorno. Ritorno indietro nei ricordi e mi sembra una realtà surreale. La finisca la POLITICA di buttarsi la palla solo perché non ha più niente da dire, ma non si permetta di prendere in giro chi di noi è rimasto con soluzioni che non ha. POLITICA-Associazioni, ecc. hanno tanto blaterato per la sua salvezza e il concreto lo vediamo adesso. Il lockdown è stato il colpo di grazia non la causa, ha solo affrettato un progetto voluto e studiato dal dopoguerra. Fango era e fango sta’ tornando.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...
spot

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...
Advertisements

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore